Aci Sant’Antonio / Presentato il nuovo gruppo di volontari di Protezione Civile

0
184
presentazione volontari protezione civile

Nel Palazzo di Città di Aci Sant’Antonio è stato presentato il nuovo gruppo comunale di Volontariato di Protezione Civile.
Presenti – illustra una nota stampa – il vicesindaco e assessore al ramo, Salvatore Sorbello, e gli altri membri della giunta. Ancora, il comandante dei vigili urbani, Stefano Parisi, il dirigente regionale Salvatore Beninato, altri esponenti della Protezione Civile isolana.
Oltre a rappresentanti  delle altre due realtà di volontariato comunali santantonesi, cioè la Croce Rossa e l’Associazione Nazionale Carabinieri.
Assente il sindaco che si trovava ad affrontare l’emergenza idrica che affligge il territorio.

Di fatto si tratta di una vera e propria rinascita. Il gruppo, istituito nel 1999, con una delibera consiliare che ne regolamentò il funzionamento, è iscritto nel registro regionale delle Organizzazioni di Volontariato con codice 463.
Negli anni arriva a superare le 50 unità, svolgendo innumerevoli attività. Col tempo, però subisce un lento sfaldamento, arrivando sulla soglia dello scioglimento.

Carmelo Caruso, Salvatore Privitera e Rita Licciardello
L’assessore Carmelo Caruso, il coordinatore Salvatore Privitera e la sua vice Rita Licciardello

Rinasce ad Aci Sant’Antonio il gruppo di Protezione Civile

A settembre del 2023, la nuova amministrazione comunale, con apposito avviso pubblico, riapre le adesioni al gruppo, cercando di incentivarle. Si arriva a raccogliere sedici volontari e nel marzo di quest’anno è approvato il nuovo Regolamento in attuazione del D. Lgs 1/2018 “Codice della Protezione Civile”.

Nella prima assemblea, tenutasi lo scorso 5 aprile, è stato eletto all’unanimità come Coordinatore Operativo Salvo Privitera. Laureato in ingegneria gestionale, operatore del Numero Unico di Emergenza 112, Privitera è impegnato nel mondo dell’associazionismo e del volontariato dal 1999.  Soprattutto nelle attività di primo soccorso, in quelle socio-assistenziali e nella protezione civile (attivo in attività emergenziali come l’eruzione del 2001, il sisma del 2002, quello del 2018 e l’emergenza Covid). La sua vice è Rita Licciardello.gli intervenuti alla presentazione
“Abbiamo frequentato i corsi base, siamo già attivi e pronti per impegni imminenti – ha dichiarato il Coordinatore Privitera. – Impegni come quello legato alla festa del Santo Patrono, oltre che le sfide che presenta il periodo estivo. Sottolineo che il bando è sempre aperto per chi vuole entrare a far parte del gruppo”.

L’assessore alla Protezione Civile, Sorbello, ha espresso tutta la sua soddisfazione.
“Il gruppo quest’anno cercherà di essere presente per le criticità che purtroppo, con l’estate, sono alle porte. Sono felice del fatto che nel giro di due mesi siamo arrivati all’ approvazione  dello Statuto, con tutti i crismi di legge. Stiamo approntando la sede, proprio nella struttura del Palazzo Comunale, e speriamo che il supporto di questi volontari possa essere prezioso per la comunità”.volontari con sindaco Rocca e la giunta

Il sindaco Quintino Rocca, giunto al termine della presentazione, ha posto l’accento sulla necessaria sinergia fra i volontari e l’Ente. “Abbiamo voluto fortemente la costituzione di un gruppo che si presenta come una risorsa importantissima, e saremo costantemente al fianco dei volontari.
Ci sono già due importanti realtà di volontariato interne al Comune, cioè la Croce Rossa e  l’Associazione Nazionale Carabinieri, realtà che interagiscono da sempre e alle quali adesso si affianca la Protezione Civile, i cui membri hanno già collaborato tanto con l’Ente quanto con il resto dei volontari.
Questo ci spinge a fare sempre meglio in direzione del volontariato e ci dà fiducia di fronte alle emergenze che spingono alle porte dell’estate, cioè quella idrica e quella legata agli incendi. Col supporto dei volontari cercheremo di affrontarle nel modo migliore”.

 

Print Friendly, PDF & Email