Aci Sant’Antonio / Spettacoli, arte e folklore nel cartellone dell’Estate santantonese

0
114
presentazione Estate santantonese

È stato presentato ad Aci Sant’Antonio, nel Palazzo Municipale, il cartellone dell’Estate Santantonese 2024, alla presenza del sindaco, Quintino Rocca, dell’assessore allo Spettacolo, Agata Spinto, e del presidente della Consulta Giovanile, Simone Indelicato.

Luglio, agosto e settembre – illustra una nota stampa –  saranno mesi ricchissimi di spettacoli, di arte e folklore, con appuntamenti pensati per giovani e adulti, nell’ottica del divertimento, della sicilianità, del gusto e della tradizione.

Fra concerti, spettacoli teatrali, premi e mostre, spiccano le iniziative legate a “Sikula – L’Isola va in scena”, un vero e proprio contenitore di arte e cultura del Sud, con la “Festa della Candelora”. Le iniziative legate all’identità santantonese con  gli spettacoli dialettali e l’attesissimo Premio Carretto Siciliano. E con la “Festa del Mediterraneo” che il 21 luglio vedrà il concerto del maggior rappresentante italiano della World Music, Eugenio Bennato.

Eugenio Bennato
Eugenio Bennato in concerto il 21 luglio ad Aci Sant’Antonio

Estate santantonese: le iniziative della Consulta Giovanile

Ci sono poi, per la prima volta, le iniziative affidate alla Consulta Giovanile, che ha curato “Estate che Spacca!”. Il programma già inaugurato con la prima serata del “Cineforum sotto le stelle” che ha visto proiettare “C’è ancora domani”, riscuotendo un enorme successo.
È stato davvero bello e in qualche modo inaspettato – ha dichiarato il presidente Indelicato. Domenica, 14 luglio, avremo un altro appuntamento importante in piazza Maggiore, la “Festa del Servizio Civile”, realizzata in collaborazione con Mindless Fest. Avremo un dj set con due importanti dj delle Aci e ci aspettiamo un grande pubblico. Proprio per l’importante lavoro che stiamo portando avanti abbiamo intenzione di renderci punto di riferimento giovanile, come Consulta, per tutte le Aci”.

L’assessore Spinto ha sottolineato la ricchezza del cartellone. “Il programma estivo di quest’anno nasce dalla sinergica collaborazione tra l’amministrazione e le varie realtà del territorio, dalla Consulta Giovanile, alla parrocchia, alle tante associazioni.
Fiore all’occhiello sarà la festa grande del Patrono S. Antonio Abate, che ha visto una stretta e importante collaborazione con il Comitato dei Festeggiamenti. Ma sono da ricordare anche i vari spettacoli che saranno allestiti dalle numerose realtà del territorio. È un programma assai variegato. Ci sono nomi di spicco e sono previste tante serate pensate per far riunire la comunità santantonese, nell’ottica di compattare centro e frazioni.

Proprio queste ultime sono state particolarmente interessate durante la stesura del programma, diventando fulcro di eventi rilevanti, con l’idea di non lasciarle al margine. Importante il contributo della Regione Siciliana, per noi vero e proprio pungolo finalizzato a farci crescere e far bene, e di questo siamo davvero grati”.

Spinto, Rocca, Indelicato
L’assessore Agata Spinto, il sindaco Quintino Rocca, il presidente della Consulta giovanile Simone Indelicato

L’impegno del settore Affari Generali nella realizzazione dell’Estate santantonese

Il sindaco Rocca – illustra ancora la nota stampa – ha posto l’accento sul lavoro svolto. “Per la prima volta a occuparsi della realizzazione del programma sono stati gli Affari Generali, quando in precedenza erano i Servizi Sociali. Devo dire che hanno fatto un grande lavoro per il quale mi preme ringraziare le dottoresse Ferro e Maugeri. Naturalmente in tanti si sono impegnati per raggiungere il risultato, fra assessorato e associazioni coinvolte, e stanno ancora lavorando perché tutto funzioni nel modo migliore.

Si tratta di un programma pensato perché possa essere a misura di tutti, giovani e meno giovani, e perché possa coinvolgere l’intero territorio santantonese, che è davvero molto vasto.
Eventi come “Sciaracaballa”, la “Festa del Mediterraneo”, “Il Premio Carretto Siciliano”, la Festa grande e gli altri spettacoli in programma attireranno sicuramente un vasto pubblico , e siamo davvero felici di poterli offrire ai santantonesi e a quanti vorranno partecipare”.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email