Acireale / Presentato “Acivivibile”, il sindaco Barbagallo: “Il progetto punta al benessere della città”

Monitoraggio, controllo della viabilità, inquinamento, traffico veicolare, accessi alla ZTL, rilevamento velocità e tanto altro. Ecco il progetto “Acivivibile” approntato dall’amministrazione Barbagallo, presentato in conferenza stampa presso il palazzo del Turismo di Acireale. Di seguito il comunicato stampa dell’ente

“Oggi presentiamo il contenitore di tutte le azioni che trasformeranno Acireale in Acivivibile e consegniamo uno FullSizeRenderstrumento informativo importantissimo che terrà conto del contributo che il cittadino vuole dare alla città”. Il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, ha introdotto così la conferenza stampa di presentazione del progetto Acivivibile, finanziato nell’ambito del Po Fesr Sicilia 2007/2013, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei cittadini e affrontare complesse tematiche come l’inquinamento atmosferico, causato da una mobilità incontrollata.

“Acivivibile è il punto di partenza, cominceremo con il monitoraggio e il controllo della viabilità e dell’inquinamento da traffico veicolare, degli accessi alla ZTL e il rilevamento velocità e passaggio col rosso”, ha aggiunto il sindaco Barbagallo. E ancora: “Il progetto si allargherà al Piano di Azione per l’Energia Sostenibile, al Piano Urbano della Mobilità e al Piano Urbano del Traffico. Di azione in azione sviluppata Acivivibile si evolverà in maniera dinamica e sarà utilizzato dal cittadino che potrà dialogare e dare suggerimenti all’amministrazione”.

Tutti i dettagli sono stati illustrati alla stampa dall’assessore all’Ambiente, Francesco Fichera,  da Sarah Bersani e Sabrina Rapicavoli, di Industria01, che hanno ideato e curato il progetto di comunicazione di Acivivibile.

“Abbiamo condiviso e sposato il progetto di un sindaco giovane e attento al benessere della cittadinanza. Cambiare si può se si comprende che lo sforzo del singolo rappresenta il benessere della comunità. Abbiamo dunque trasformato le idee alla base di Acivibile in un marchio grafico, in codici visivi, in un sito immediato e in una brochure che abbiamo distribuito nelle scuole – spiega Sarah Bersani, di Industria01, responsabile del progetto di comunicazione – La prima azione necessaria è trasferire il messaggio ai cittadini e aprire un dialogo con le istituzioni. La A di Aci e la V di Vivibile  si uniscono in un monogramma semplice, che diventa una forma geometrica, il primo mattone del percorso finalizzato alla vivibilità del territorio. I colori, azzurro, verde, blu intenso, sono stati scelti per trasferire l’idea di ambiente, sicurezza, pulizia, efficienza e trasparenza”.

“Attraverso il sito www.acivivibile.it sarà possibile dialogare con il Comune in una sezione Forum che coinvolge l’intera comunità – aggiunge Sabrina Rapicavoli, account manager – I social ci consentono di fare da cassa di risonanza dei messaggi ideati per il sito, adottando un linguaggio moderno in grado di parlare anche alle nuove generazioni. E’ già disponile la pagina facebook “Acivivibile”.

Acivivibile è un punto di partenza della programmazione Europa 2020 del Comune di Acireale. “C’è bisogno della voglia del cittadino di migliorare, solo il cambio sinergico di mentalità può portare ad avere una città più bella, più pulita e in cui ognuno di noi possa vivere meglio, per questo siamo assolutamente convinti che il benessere di ognuno sia il benessere di tutti, – dichiara l’assessore all’Ambente, Francesco Fichera-. Siamo impegnati su tutti i fronti: il bando per il nuovo servizio di raccolta dei rifiuti, il nuovo Piano regolatore, che sarà un Piano di riordino ambientale, Acireale è già troppo cementificata, l’elaborazione di Pum, Put e Paes e abbiamo bisogno del contatto con il cittadino”.

Tutti i cittadini potranno comunicare e collaborare con l’Amministrazione comunale attraverso il sito www.acivivibile.it , la pagina facebook Acivivibile e l’indirizzo mail segnalazioniciviche@comune.acireale.ct.it.

Print Friendly, PDF & Email