Acireale/ Finanziamento per il teatro Maugeri

Ad Acireale si riaccende la speranza di riapertura del Teatro Maugeri, grazie a un finanziamento di 407mila euro della Protezione civile regionale.

Il teatro Maugeri danneggiato da calamità naturali

Come si ricorderà, l’edificio rimase seriamente danneggiato a causa di eventi collegati e successivi alla tromba d’aria del 5 novembre 2014. Un violento vortice colpì quel giorno il territorio acese, scoperchiando una parte rilevante del Teatro di piazza Garibaldi che restò a cielo aperto. Le circostanze – si legge in una nota del Comune – avrebbero imposto l’immediata copertura dell’immobile  per preservarlo dall’acqua piovana, ma ciò non avvenne. Così, le piogge provocarono ulteriori danni al Teatro, stavolta agli interni, dalle poltrone agli arredi, dalle apparecchiature agli intonaci, agli impianti di ogni genere.teatro-Maugeri-finanziamento-Protezione-civile

L’incuria e l’imperizia dell’uomo completarono la nefasta “opera” della tromba d’aria. La riparazione del tetto in anni successivi all’evento atmosferico, infatti,  non risultò sufficiente per riconsegnare alla pubblica fruizione il “Maugeri, acquistato dal Comune negli Anni 80.

La Protezione civile finanzia il teatro Maugeri di Acireale

La copertura era stata ripristinata, ma gli interni erano, per buona parte devastati. Per ripristinarli occorreva  un impegno finanziario rilevante che, adesso, potrà essere affrontato grazie all’attenzione della Protezione Civile regionale. Essa ha destinato al Teatro Maugeri 407.383,56 euro, accogliendo una precisa richiesta  formulata dagli uffici competenti il 18 maggio scorso, seguendo le indicazioni dell’Amministrazione comunale in carica.

La nota della Protezione civile sul finanziamento del teatro Maugeri di Acireale

Nei giorni scorsi la Protezione Civile regionale ha inviato, a riguardo, una nota firmata dal dirigente del Servizio 11 – Attività per il superamento dell’emergenza, ing. Giovanni Spampinato, e controfirmata dal direttore generale, ing. Salvatore Cocina. “Il finanziamento disposto dalla Protezione Civile – ha osservato il sindaco, ing. Stefano Alì è un’ottima notizia. In questo senso, sono grato alla Protezione Civile regionale per l’attenzione mostrata, che non è certamente frutto del caso. Scaturisce da un’azione scrupolosa  degli uffici competenti in epoca assai recente; per questo voglio rivolgere un plauso all’ing. Giuseppe Torrisi, caposettore alla Protezione Civile, e all’on. Angela Foti che ha sollecitato l’assegnazione del finanziamento in sede regionale”.

Print Friendly, PDF & Email