Calcio / Ad Acireale nuovo corso per aspiranti arbitri

Detto, fatto. Ad Acireale il nuovo corso per aspiranti arbitri di calcio è già una realtà. A conferma della consistenza del progetto di rilancio della locale sezione AIA (Associazione italiana arbitri) che, per storia e tradizione, non è seconda a nessuna in ambito nazionale.
Ne aveva parlato Salvo Di Giovanni nuovo presidente della sezione AIA  acese, nell’intervista rilasciataci nell’occasione del suo insediamento.

salvo-di-giovanni-presidente-aia-acireale
Salvo Di Giovanni, presidente della sezione AIA di Acireale

Il corso per aspiranti arbitri di calcio per giovani dai 15 ai 35 anni

“L’obiettivo – spiega Di Giovanni – è quello di offrire un percorso formativo alle ragazze e ai ragazzi che desiderano ricoprire il ruolo di direttore di gara nelle competizioni calcistiche”.
Il corso avrà la durata di un mese e si concluderà con l’esame di abilitazione. Particolare importante, la partecipazione al corso sarà totalmente gratuita, non essendo previsti contributi di nessun genere a carico dei partecipanti. Considerate le restrizioni imposte dall’attuale emergenza pandemica, il corso, per tutta la sua durata, si svolgerà in modalità online.

Per l’iscrizione e la partecipazione non sono richieste competenze particolari, mentre l’unico requisito vincolante è quello dell’età che dovrà essere compresa tra i 15 e i 35 anni. Le lezioni si svolgeranno in orario serale per due giorni la settimana.corso-aspiranti-arbitri-calcio-locandina

“Al termine del corso – si legge nel comunicato della sezione a firma del segretario Sebastiano Grasso – i giovani che avranno superato l’esame di abilitazione finale avranno diritto al rilascio della tessera FIGC.
Questa garantisce l’accesso agli stadi in tutto il territorio nazionale, la possibilità che l’attività formativa svolta possa essere valutata come credito scolastico, la divisa ufficiale per dirigere le gare. Per ogni gara diretta è previsto un compenso che varia dai 30 ai 100 euro”.

La domanda di iscrizione potrà essere presentata online inviando una mail all’indirizzo acireale@aia-figc.it. Per informazioni e chiarimenti gli interessati potranno contattare la segreteria della sezione ai seguenti numeri telefonici: 095 553251 – 391 1526869.

Giovanni Lo Faro

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email