Caritas / Donati alimenti alla Moschea della Misericordia

La Caritas Diocesana di Catania ha consegnato alimenti di prima necessità ai fratelli musulmani della Moschea della Misericordia di piazza Cutelli, in vista dell’inizio del Ramadan previsto per la prossima settimana. All’evento -si legge in una nota stampa – erano presenti don Piero Galvano, direttore dell’organismo diocesano, e Kheit Abdelhafid, Imam della Moschea.

La donazione della Caritas è indirizzata a quei musulmani che, rispettando il mese sacro dell’Islam, praticano l’astensione dal cibo tra l’alba e il tramonto. Sono quindi  impossibilitati a consumare i pasti negli orari ordinari del pranzo quotidianamente preparato e distribuito dai volontari, a partire dalle 12,30 e fino alle 14, all’esterno dell’Help Center della Stazione Centrale. Caritas moschea misericordia
I beni donati saranno appunto distribuiti dalla Moschea per consentire ai fedeli di consumare i pasti nel corso della sera.

Beni alimentari consegnati dalla Caritas alla Moschea della Misericordia

Tra i beni consegnati alla Moschea, ci sono un centinaio di litri di latte, circa trecento chilogrammi di riso, duecento chilogrammi tra farina e sale. E anche  poco più di novanta litri tra olio di semi e di oliva. Donati, inoltre, quasi duecento litri di salsa di pomodoro e poco più di un centinaio di chili di legumi secchi. una sessantina di confezioni di fette biscottate e quattrocento barattolini di spezie.

L’atto dell’organismo diocesano si colloca nel solco di un rapporto consolidato con la Moschea della Misericordia. Altri interventi, infatti, sono stati effettuati nei mesi passati per sostenere i fratelli musulmani. In un periodo particolarmente complicato per una città impoverita dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria.

Print Friendly, PDF & Email