CSI / Pasqua dello sportivo, camminata col vescovo Raspanti

Il CSI – Centro Sportivo Italiano, Comitato di Acireale, riprende il tradizionale appuntamento pasquale con la Camminata Associativa per celebrare la Pasqua dello Sportivo.
Sabato 9 aprile, alle ore 15.30 – informa una nota della Diocesi –  i gruppi sportivi si incontreranno nell’ Area Archeologica di Santa Venera al Pozzo di Aci San Filippo.
Qui, dopo un breve momento di preghiera, avrà inizio il cammino guidato da mons. Antonino Raspanti, vescovo di Acireale.
Si percorrerà il tratto naturalistico della via dei mulini, per giungere dalla Via Reitana, intorno alle ore 17, al Santuario Matrice di Aci Catena. A seguire la Santa Messa che sarà celebrata dal vescovo e si concluderà con la consegna del mandato sportivo.

Afferma il vescovo Raspanti: “Riscopriremo il piacere di camminare, di ritrovare la bellezza del tempo libero, dello sport e dello stare insieme, dopo un lungo stop forzato a causa dell’emergenza pandemica. Quest’anno tutto questo assumerà infatti un alto valore. La strada raffigura e descrive il nostro peregrinare. Essa, piena di colori della natura, ci regala incontri tra noi spesso coinvolgenti, riservandoci inattese gioie. La strada, che ci fa trovare uno accanto all’altro, è luogo di incontro che rifiuta ogni guerra e dissidi”.

Pasqua dello sportivo, camminata col vescovo

Si è invitati quindi a riprendere il “Cammino”, laddove lasciato. Come nuova opportunità per offrire ai giovani un ambiente in cui davvero, con grande serenità e letizia, si possa scegliere la via del bene.Pasqua sportivo

“In questo tempo, stimolati dal nostro Vescovo, – dichiara Salvo Raffa, presidente del CSI Acirealevogliamo prepararci al “Cammino” verso la Santa Pasqua. Per riscoprire la libertà  nel cuore di chi vive riconciliato con il Padre e si incammina sulla strada dietro a Gesù da suo discepolo. Sarà inoltre l’occasione per celebrare attorno all’altare la Pasqua dello Sportivo, insieme con i Gruppi Sportivi CSI del territorio della nostra diocesi. Al termine del pellegrinaggio i partecipanti affideranno a Maria SS. della Catena l’impegno sportivo a favore di quell’ auspicata ripresa che alimenta speranza e voglia di impegnarsi per il futuro”.

Con queste premesse, il CSI del Comitato di Acireale con il patrocinio del Comune di Aci Catena, in collaborazione con l’Ufficio Pastorale del Turismo, Tempo Libero e Sport della Diocesi di Acireale, guidato da don Roberto Fucile e l’assistente diocesano don Egidio Vecchio, intendono promuovere, in continuità con gli anni precedenti (pre pandemia), la tradizionale passeggiata, giunta alla sua quarta edizione.

Print Friendly, PDF & Email