Distillati d’eccellenza / Si presenta domani a Giarre “Zagaro”, ultimo “Russo Siciliano”

Domani, venerdì 6 dicembre alle 18,30, in casa Russo Siciliano – informa una nota stampa dell’azienda – inizierà una nuova era del gusto. Rebetiko – Farmacia Alcolica, a Giarre, accoglierà la conferenza stampa di presentazione di Zagaro, il nuovo nato della Distilleria dell’Etna, trait d’union fra passato e presente, ponte sul futuro.

Un grande evento per celebrare la nascita di Zagaro, nuova creazione in casa Russo Siciliano che è, al contempo, veicolo di un universo di significati che lo rendono ponte di collegamento fra il passato di una famiglia grande centocinquant’anni e la freschezza di un presente in costante evoluzione. Tradizione ed innovazione sono i due pilastri di quella che è l’unica distilleria attualmente attiva in Sicilia nella distillazione in proprio di alcol puro, acquaviti di frutta, grappe, alcol grezzo e brandy. Un vero patrimonio per il territorio da preservare e valorizzare più di quanto non sia stato fatto sinora. Cinque le generazioni che si sono avvicendate nella gestione dell’azienda di famiglia e che, quotidianamente, in silenzio e con costanza hanno continuato a perfezionare l’antica arte dei mastri distillatori isolani. Alla generazione che si occupa, oggi, della gestione dell’azienda spetta la responsabilità e la sfida all’innovazione necessaria per conquistare il futuro.

Questo rinnovamento passa dal restyling del marchio, dal nuovo design elegante e moderno, che vuol essere manifesto di identità e di amore verso la Sicilia. Russo è Siciliano, a sottolineare l’appartenenza all’isola della famiglia Russo, e il calice di degustazione, incastonato nella “R” del cognome, richiama l’identità dei mastri distillatori, quasi a voler dire chiaro e forte che la distillazione è imprescindibile da quello che l’azienda è intimamente. Le tre lineette sopra la “R” rappresentano simbolicamente le note aromatiche che emergono da una degustazione ma sono, al tempo stesso, un richiamo costante alla amata e temuta Etna che nutre i vigneti con un terreno unico al mondo, determinandone le peculiari caratteristiche organolettiche e olfattive dei prodotti che l’azienda produce.

Prima che un’azienda – sottolinea l’addetta stampa -, Russo è, però, una famiglia che ha cura delle eccellenze locali e la cui mission è valorizzare i frutti del territorio attraverso il lavoro artigiano, il lavoro dell’uomo, il solo in grado di estrarre sapori e odori unici al mondo dai prodotti della nostra Terra. E’ un processo affascinante quello che si pone in essere in una Distilleria e che andrebbe studiato anche nelle scuole quando si parla di scienze, energie rinnovabili e riciclo. Basti pensare che da quelli che sono in apparenza prodotti di scarto, le vinacce e la feccia, si ricava la parte più preziosa, l’anima del frutto. C’è così tanto da imparare dalla Natura, ecco perché i nostri sensi, tutti e cinque, andrebbero educati a sentire realmente.

Zagaro nasce per questo, per permettere alla sicilianità, oggi modello finalmente positivo fatto di costumi, tradizioni culturali ed enogastronomiche legate alla storia della nostra isola, di incontrarsi col mondo in costante fermento e, oggi sempre più in voga, della mixology.

La storia di Zagaro inizia da un racconto magico che qualcuno ha saputo catturare in una sera d’estate come tante quando, intorno ad una tavola preparata per la cena, l’ottantenne Giuseppe Russo raccontava ai nipotini curiosi ricordi e leggende della sua infanzia.

Zagaro è una storia che saprà “raccontarvi”, abbracciandovi in una calda esperienza di gusto, sapori, colori, profumi, consistenza e suoni della Terra che sa amare Etna e Mare.

Zagaro riassume tutte le esperienze sensoriali di un intenso viaggio in Sicilia.

“Era appena entrato “l’Annu Novu”, il 1800, e Peppino non si dava pace. Sette figli aveva avuto, tutte femmine. Anche gli altri tenutari di agrumeti (ma anche i camperi) avevano avuto tanti figli, […]”

Se volete sapere come continua la storia e cos’è Zagaro non mancate alla giornata evento a lui dedicata. Venerdì 6 dicembre, presso i locali di Rebetiko – Farmacia Alcolica, a Giarre, si partirà alle 16 con la Zagaro Masterclass a cura del Brand Ambassador della Distilleria Russo, Carmelo Evangelou, alle 18:30 in Conferenza Stampa verrà presentato Zagaro, storia e curiosità, l’incontro con la mixology e dalle 21 Night Party.

Print Friendly, PDF & Email