EnerNetMob / Furgone elettrico a Rete Fattorie Sociali

Un furgone ad alimentazione elettrica è stato consegnato ai rappresentanti di “Rete Fattorie sociali” nell’ambito di “EnerNetMob”. Questo è un progetto per la mobilità elettrica nella filiera corta agro-alimentare, al quale il Comune di Acireale ha aderito attraverso un accordo di collaborazione.  Accordo sottoscritto dal sindaco, ing. Stefano Alì, con il magnifico rettore dell’Università degli Studi di Palermo, prof. Fabrizio Micari, il direttore del Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali (SAAF), prof. Stefano Colazza, il sindaco di Troina, dott. Fabio Venezia, ed il presidente di Rete Fattorie Sociali Sicilia dott. Salvatore Cacciola.

Progetto “EnerNetMob” per una mobilità sostenibilemobilità sostenibile confurgone elettrico
“EnerNETMob” è un progetto co-finanziato dal programma europeo “Interreg Med”, che mira a redigere, testare e migliorare i “Piani di elettromobilità sostenibili” in base a standard comuni e politiche a basse emissioni di carbonio. Ciò al fine di stabilire una “rete interregionale di elettromobilità” che coinvolga le città.

Il progetto prevede l’installazione, nei territori dei Comuni di Acireale e Troina, di due stazioni di ricarica, alimentate da un impianto fotovoltaico, per un mezzo di trasporto elettrico che sarà messo a disposizione dei produttori della filiera corta agro-alimentare, al fine di mettere in connessione i prodotti del territorio Acese con i mercati della provincia di Enna,
E, viceversa, favorire il percorso inverso, dalla stazione di ricarica di Troina.

“Il futuro va verso l’ eliminazione del carbone – ha osservato il sindaco Alì. E, in questo senso, dobbiamo riuscire a ridurre le emissioni, al fine della salvaguardia del clima e, dunque, dell’ambiente”.
Alla varie fasi della consegna sono intervenuti, per il Comune, oltre al sindaco Alì, anche gli assessori all’Energia, ing. Salvo Grasso, e alla Cultura, dott. Fabio Manciagli, il dirigente dell’Area Urbanistica, ing. Andrea Giudice, ed il responsabile alla Mobilità sostenibile, ing. Seby Costanzo.

 

Print Friendly, PDF & Email