Filatelia / Il 12 agosto, francobollo, bollettino e folder per la vara e i Giganti di Messina

Sarà emesso il 12 agosto il francobollo ordinario appartenente alle serie tematica “Le festività” dedicato alla “Processione della Vara e dei Giganti di Messina”. L’uscita del valore bollato, contrassegnato dalla lettera B (valore 1,20 euro) e stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, è stata inserita nel Programma di emissioni delle carte-valori postali del Ministero dello Sviluppo Economico.

Nella stessa giornata di venerdì 12 agosto sarà anche possibile obliterare il valore bollato con uno speciale “annullo primo giorno”. Ma c’è di più: Poste Italiane metterà in circolazione sul territorio nazionale anche il bollettino ufficiale e un magnifico folder (cartella filatelica) figurato che conterrà il francobollo singolo, una quartina, la cartolina e la busta ufficiale dell’evento già affrancate e timbrate. Un “pezzo” celebrativo imperdibile, insomma, per chi ama Messina e le sue radici, che fa già gola a tanti collezionisti italiani e non solo.

vara e Giganti di Messina
La vara e i Giganti di Messina

E’ stata quindi giudicata degna di particolare attenzione la richiesta del rettangolino dentellato che era stata avanzata dal Circolo Filatelico Peloritano nell’agosto del 2020. Il Circolo Peloritano (sodalizio con 44 anni di storia, che nel 2018 ha conquistato il suo terzo titolo nazionale al Campionato Serie Cadetti della Federazione fra le Società Filateliche Italiane) intende evidenziare, anche attraverso la filatelia, l’importanza di una manifestazione che richiama in riva allo Stretto migliaia di presenze. E dopo due anni di “stop” per il Covid, la grande Processione sarà ancora più sentita nella Città dello Stretto.

Francobollo per la vara e i Giganti di Messina

In base alle nuove disposizioni ministeriali, l’immagine del francobollo e del folder potranno essere svelate solo la mattina del 12 agosto. Momento in cui il valore bollato policromo sarà posto ufficialmente in vendita da parte di Poste Italiane.

Un altro obiettivo raggiunto dal Circolo Filatelico, questo dell’emissione del nuovo rettangolino dentellato. Solo per citare gli ultimi due anni, infatti, l’attività del sodalizio è stata davvero incessante. Il 21 giugno 2021, nel Foyer del Teatro Vittorio Emanuele, ha funzionato un Ufficio postale distaccato dotato anche dell’annullo “primo giorno” per l’emissione del francobollo richiesto e ottenuto sempre dal “Peloritano” per commemorare i 100 anni della Filarmonica Laudamo. Nell’occasione, l’inaugurazione di una mostra-selezione di Filatelia tematica e cartoline d’epoca su soggetti musicali.

Il 12 novembre 2021 il “Peloritano” ha invece ottenuto un annullo speciale raffigurante Don Giovanni d’Austria per il 450° Anniversario della Battaglia di Lepanto del 1571 nella quale rimase ferito Miguel de Cervantes Saavedra.
E al Teatro Vittorio Emanuele si è attivato un Ufficio postale distaccato di Poste Italiane.

Infine, con la “Peloro 2022” il Circolo ha reso omaggio (9-16 aprile) al 70° anniversario della Gazzetta del Sud e al 50° della Fondazione Bonino-Pulejo.
E ha messo in vetrina una selezione di lavori dei soci e richiedendo l’Ufficio postale distaccato di Poste Italiane dotato di due timbri commemorativi speciali.
“Filatelia e comunicazione” è stato il tema portante dell’esposizione, visitata dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

                                                                                           Cesare Giorgianni
                                                                             Circolo Filatelico peloritano

Print Friendly, PDF & Email