Nel 90° anniversario: omaggio al Verga

Sembra che sia passato sotto silenzio  il Novantesimo anniversario della morte del Verga, avvenuta il 27 gennaio del 1922, ma Lunedì 30 gennaio alle ore 9,30 centocinquanta  studenti   delle scuole: “Parini”  di Catania e delle scuole“Verga” di Vizzini , Raddusa e Castel di Judica parteciperanno all’omaggio floreale portando un fiore sulla tomba   dello scrittore al Cimitero di Catania, come si fa per una per una persona cara,  e visitando subito dopo la Casa museo dello scrittore  in via Sant’Anna,

L’iniziativa, promossa dal preside Giuseppe Adernò, si ripete da 26 anni, e la tomba del Verga, prima trascurata è stata ripulita e resa più decorosa ed anche l’Amministrazione Comunale partecipa alla cerimonia con la deposizione di una corona di alloro sulla tomba dell’illustre scrittore catanese.

. “I ragazzi, afferma Adernò, hanno così l’opportunità di compiere un gesto semplice, ma ricco di significato e di valore educativo e di realizzare un vero “incontro con il Verga”, accostandosi con uno stile diverso alla lettura dei romanzi e delle novelle verghiane.

La visita in Casa Verga, appositamente aperta per l’occasione, offrirà agli studenti l’opportunità di conoscere i luoghi dove Verga è vissuto e morto, i suoi libri, gli oggetti, i vestiti e girando per le  sei stanze, ora risistemate dalla Sovrintendenza ai Beni Culturali, si rivive la cultura e lo stile  di un’epoca, che sembra tanto lontana dalla nostra.

La giornata del Verga prevede  inoltre la visita al  Museo in pietra lavica di Nino Valenziano Santangelo, in Via Santangelo Fulci, 55, ove sono esposte numerose sculture   con soggetti e personaggi del mondo verghiano.

Gli studenti di Raddusa nel pomeriggio faranno sosta ai luoghi verghiani di Acitrezza, visitando la Casa del Nespolo ed i luoghi descritti nel romanzo  “I Malavaglia”.

Istituto Scolastico “G. Parini” – Catania

Print Friendly, PDF & Email