Nunziata / Concluso il Grest tra gioco, natura e fede con i Cooperatori Salesiani

Lo scorso mercoledì 5 agosto si è concluso il Grest salesiano “Aperto per Ferie – Grest In Natura… Alla scoperta di Nunziata tra gioco, natura e fede” organizzato nell’amena frazione mascalese dall’associazione Salesiani Cooperatori di Nunziata in collaborazione con la Parrocchia S. Maria dell’Itria e le associazioni Maretna, Etna Landscapes e Mascali 1928.
“Il grest è stato per tutti e gratuito – ci ha spiegato la dott.ssa Claudia Marchese, ideatrice dell’evento- hanno partecipato una sessantina di persone tra adulti e bambini, anche di età inferiore ai sei anni purchè accompagnati dai genitori, infatti  abbiamo avuto la più piccola partecipante di 4 anni e il più grande di 77, entrambi velocissime “gazzelle” che salivano e scendevano i sentieri”.
Nel mese di maggio alcuni  salesiani cooperatori ed animatori hanno seguito la formazione online “Aperti per Ferie” con la stessa Claudia.
Il grest si è svolto in quattro giornate, tutte aperte con controllo della temperatura e moduli procedura covid.
Il 23 luglio “Passeggiata ecologica”, balli ed animazione in piazza con gli animatori “MGS Gli Animaloni”, preghiera nello stile salesiano e partenza per le vie storiche di Nunziata fino alla Fontana Grande, con descrizione dei luoghi a cura di Sebastiano Marchese e spiegazione sui tempi di biodegradabilità a cura di Alessandro Cavallaro, quindi, previa distribuzione di guanti, sacchetti per la raccolta differenziata forniti dal comune di Mascali e dei necessari utensili, i bambini con grande entusiasmo hanno pulito la zona e poi hanno creato degli slogan per educare al corretto smaltimento dei rifiuti.
Il 25 luglio giornata della “Caccia al tesoro”, con spiegazione dei luoghi a cura di Alessandro Cavallaro. Grande entusiasmo tra i ragazzini, con “tesoro” (costituito da libri, profumi, portafoto, giocattoli e oggetti vari ricevuti in dono) poi suddiviso tra tutti i partecipanti.
L’1 agosto si è svolto “Un cammino tra leggenda, storia e fraternità”, lungo un percorso di km 4,5, in direzione chiesa della Nunziatella, la cui storia è stata spiegata dal parroco don Carmelo Di Costa, mentre Leonardo Vaccaro ha parlato dei mosaici.
Proseguendo, Silvana Randelli ha preparato la performance “la leggenda della Ninfa Rosamarine” (narratore Mimmo Sambuco, attori Carmen Sorbello ed Alessandro Famà, musiche della Marchese), ripresa del “cammino” fino alla strada provinciale per Puntalazzo,  arrivo all’altarino della Pedata S. Agata e qui gioco “Alla ricerca delle impronte”. Attraversati vari sentieri fino ai giochi con all’acqua al Salto del Corvo e rientro in piazza nel primo pomeriggio.
Mercoledì 5 agosto in chiesa Madre a Nunziata recita del santo Rosario e celebrazione eucaristica presieduta dal parroco don Di Costa (presenti anche rappresentanti dell’associazione Tuttinsieme) con preghiera per le Figlie di Maria Ausiliatrice, che in tale data festeggiano la loro professione religiosa. A don Carmelo è stato donato un quadro con una foto del grest.
“Doveroso ringraziare – conclude Claudia – tutti i salesiani cooperatori che hanno collaborato, in particolare Giovanna Lo Giudice,  gli animatori e gli amici dell’organizzazione.

Mario Vitale

Print Friendly, PDF & Email