Formazione / Concluso corso Fasi per migranti: gli ospiti dei Siproimi futuri imprenditori

Si è concluso il Corso di Formazione del Progetto F.A.S.I. (Formazione, Autoimprenditoria e Start-up per Immigrati regolari), finanziato dal Ministero dell’Interno e promosso dall’Ente Nazionale per il Microcredito, avviato dal Consorzio Umana Solidarietà.
Al corso – informa una nota stampa – hanno partecipato 50 discenti, di cui 37 titolari di protezione internazionale ospiti dei progetti Siproimi gestiti dalla Cooperativa “San Francesco” s.c.s., nei Comuni di Vizzini, Raddusa, Mineo, Grammichele, Caltagirone, Mirabella Imbaccari, San Cono, Niscemi e Tusa.
Tutti i corsisti hanno mostrato grande interesse ed entusiasmo, nel seguire le lezioni impartite dai docenti qualificati, affiancati da un mediatore culturale.
Sono state approfondite materie che riguardano la pianificazione, la gestione e l’avvio d’impresa, l’organizzazione aziendale, la gestione del personale, la comunicazione e il marketing.
Ora anche gli ospiti dei progetti SIPROIMI hanno acquisito le necessarie competenze, per intraprendere un percorso di autonomia attraverso la scelta dell’Autoimprenditorialità.
Colei che ha avuto il compito di gestire le attività del Corso F.A.S.I. è stata Agata Cultraro, coordinatrice del SIPROIMI di Grammichele – progetto “Vizzini” ordinari,  la quale non nasconde la propria soddisfazione per il “buon esito del corso che ha dato la possibilità a uomini e donne migranti di poter acquisire le giuste competenze per meglio affrontare il mondo del lavoro, allo scopo di realizzare una propria impresa lavorativa. Determinanti si sono rivelati come sempre la collaborazione dei docenti che, competenti e qualificati, hanno contribuito alla riuscita del corso e la collaborazione degli instancabili operatori delle strutture che hanno seguito e monitorato i corsisti”.    

Print Friendly, PDF & Email