Post sisma 2018 / Cosentini verso la riapertura della chiesa: un video-spot per raccogliere fondi

 

Il cammino della comunità parrocchiale Maria SS. del Rosario di Cosentini (Comune di Santa Venerina) verso la riapertura della sua chiesa procede a piccoli passi, mentre si avvicina l’avvio dei lavori di ricostruzione.

Tra le numerose attività promosse per raggiungere l’obiettivo prefissato, segnaliamo il progetto lanciato dagli animatori dell’oratorio parrocchiale “Don Bosco”. Questo gruppo, formato da venti ragazzi che spendono tempo ed energie per far divertire i bambini alla fine delle celebrazioni domenicali, ha lanciato l’idea di realizzare uno spot pubblicitario che raccontasse brevemente, tramite foto e video, l’evoluzione della comunità parrocchiale fino ai giorni nostri, mostrando gli importanti effetti dell’evento sismico del 26 dicembre 2018.

Si prega la Madonna dopo il tremendo terremoto del 1914

La particolare semplicità di questo video è marcata dai microfilmati di alcuni abitanti della frazione che, tramite un video messaggio, hanno recitato l’hashtag #RicostruiAMOCosentini, marchio di questo progetto tutto giovanile.

L’insieme di questi videomessaggi permette di notare come la ferita del terremoto abbia segnato l’intera comunità parrocchiale, composta in gran parte da anziani e bambini: è per questo che il video sottolinea come è necessario ricostruire la parrocchia “per i nostri padri e per i nostri figli”, marcando in modo forte il contributo degli antenati nei tesori che oggi possediamo.

Il responsabile dell’Oratorio parrocchiale, Giuseppe Sapienza, spiega così l’iniziativa appena raccontata: “Da quando il terremoto ha colpito la nostra comunità, la parrocchia e noi ragazzi non ci siamo mai fermati. Anzi: ci siamo impegnati ancora di più, allestendo la

Una impressionante immagine delle macerie del terremoto del 1914

scuola elementare e la piazza Cosentini per le Celebrazioni Eucaristiche domenicali. La possibilità che ci viene data oggi è una possibilità imperdibile, che ci potrà permettere di ritornare a casa, nei locali dove siamo cresciuti ed abbiamo svolto tutte le nostre iniziative: per questo motivo è importante impegnarci nella raccolta fondi per questo progetto e l’iniziativa dello spot ci è sembrato il giusto metodo per far conoscere una piccola realtà che molto spesso non è nemmeno conosciuta. Cosentini ha una storia importante, segnata dagli eventi sismici che più volte l’hanno messa in ginocchio: è però nei momenti di difficoltà che è riuscita a risollevarsi e a ripartire meglio di prima. È quello che ci auspichiamo anche stavolta: di poter donare ai bambini della nostra frazione la possibilità di crescere all’interno della realtà parrocchiale, dandogli la stessa possibilità che ci hanno donato i nostri padri. Lo sforzo che chiediamo è quello di supportarci con la preghiera e, nelle possibilità, attraverso una donazione che, anche se piccola, può risultare essenziale”.

Sebastiano Monaco

E’ possibile contribuire attraverso un bonifico bancario, presso il Credito Valtellinese, intestato a: Diocesi di Acireale (causale: ristrutturazione chiesa Cosentini IBAN: IT71U0521626200000000118295) o tramite offerte in contanti o assegni da versare presso la Curia diocesana o in parrocchia.

Print Friendly, PDF & Email