Santa Sede / Mons. Giuseppe Sciacca nuovo segretario del Tribunale della Segnatura Apostolica

Papa Francesco ha assegnato la carica di Segretario del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica (dicastero della Curia romana, supremo tribunale della Santa Sede) a  mons. Giuseppe Sciacca. Nomina che decorrerà dal primo settembre prossimo.

corretto monsMonsignor Sciacca, vescovo titolare di Fondi, rivestiva la carica di Segretario aggiunto dello stesso dicastero, per occupare, adesso a pieno titolo, il posto del belga Frans Daneels, congedatosi per limiti d’età. Tutto il clero e i fedeli della diocesi acese si compiacciono con il neo-segretario per una carica così importante conferitagli dal Santo Padre.

Mons. Sciacca, è nato a Catania il 23 febbraio del 1955. Originario di Acicatena, finiti gli studi teologici a Catania e successivamente alla Pontificia Università Lateranense, consegue la laurea in Diritto Canonico alla Pontificia Università S. Tommaso d’Aquino a Roma e la laurea in Filosofia presso l’Università Statale di Catania.

Ordinato sacerdote il 7 ottobre 1978 e incardinato nella Diocesi di Acireale, ha esercitato per alcuni anni il ministero pastorale in qualità di rettore e decano della Basilica Collegiata di S. Sebastiano in Acireale. Ha insegnato storia e filosofia presso i licei statali e diritto canonico presso l’Istituto teologico di Acireale.

Dopo avere svolto l’Ufficio di Difensore del vincolo e di Promotore di Giustizia nei Tribunali Diocesano e Regionale della Sicilia, riceve la nomina di Giudice presso lo stesso Tribunale Regionale di Palermo, divenendo, il 25 marzo 1999, Prelato Uditore del Tribunale della Rota Romana.

Eletto da Benedetto XVI, il 3 settembre 2011, Segretario Generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano (carica che ha mantenuto fino al 24 agosto 2013) e vescovo titolare di Vittoriana, dal 2013 insegna alla Pontificia Università Lateranense.

Maria Pia Risa

 

Print Friendly, PDF & Email