Scaffale / Il libro che celebra Renzo Barbera, Presidente del Palermo

Renzo Barbera (1920-2002) è stato il Presidente del Palermo del debutto in serie A, delle finali di Coppa Italia, di grandi successi ma anche di profonde sconfitte che hanno coinvolto non solo una squadra di calcio, ma un’intera città.
A 100 anni dalla sua nascita, Giuseppe Bagnati e Vincenzo Prestigiacomo lo ricordano nel libro “Barbera. Romanzo di un Presidente”. Il volume racconta la storia di un uomo il cui ricordo è ancora vivo nel cuore e nell’affetto dei tifosi rosa-nero. A lui è intitolato lo Stadio oggi più chiamato La Favorita.

Scaffale / A 100 anni dalla nascita, il libro che celebra Renzo Barbera

Il figlio di Renzo, Ferruccio, ha voluto che la storia del padre venisse raccontata non soltanto nell’aspetto sportivo, ma soprattutto quello privato. A narrare la vita di Barbera è stato lo stesso protagonista che ha affidato agli autori del libro le sue memorie: dall’infanzia al percorso industriale, ai dieci anni di Presidenza del Palermo. Le dieci stagioni rosa-nero rivivono anche nelle testimonianze di quei giocatori che sono stati protagonisti accanto al loro presidente. Nella vicenda di Renzo Barbera e in quella della sua famiglia c’è anche lo spaccato di una città – Palermo che tanto amó – che fa da sfondo alla vicenda umana dell’indimenticato presidente.

Le origini del libro 

Quando è morto Renzo Barbera suo figlio Ferruccio ha chiesto a Giuseppe Bagnati e a Vincenzo Prestigiacomo di scrivere un libro sul padre. Bagnati, compagno di classe alle elementari di Ferruccio, aveva seguito da vicino per il Giornale di Sicilia i dieci anni della presidenza Barbera, non soltanto nei momenti più importanti (promozione in A del 1972 e le due finali di coppa Italia del 1974 e del 1979), ma anche intervistandolo più volte e raccontando altri episodi di quei dieci anni.

La cronaca di un Presidentissimo
Il libro è un lungo racconto che parte dalle origini della famiglia Barbera, della nascita dell’azienda del latte, sullo sfondo di una Palermo che cambia. C’è poi la vita di Barbera, raccontata in prima persona dallo stesso Renzo. Quindi la storia delle dieci stagioni alla presidenza del Palermo: di ogni campionato ci sono le testimonianze dei protagonisti da Vanello a Chimenti, da Majo a Silipo. Di ogni campionato anche curiosità, documenti d’epoca, storie, cifre, momenti particolari che vanno oltre la vicenda sportiva.
Ci sono poi i racconti di personaggi che hanno attraversato la vita di Barbera come Ignazio Arcoleo e Silvio Palazzotto. Un capitolo è dedicato alla Juventina, la squadra di cui Barbera negli anni Cinquanta è stato presidente con le testimonianze dei protagonisti di quel periodo. Infine si parla della Polisportiva Palermo, che durante la presidenza

Barbera, aveva dato vita alle squadre rosanero di atletica leggera, basket e pallavolo, anche questa raccontata da chi ha partecipato a quell’esperienza. La storia di un uomo e di una città, in un libro avvincente e ricco di emozioni.

Gli autori

Giuseppe Bagnati, nato a Palermo nel 1950, giornalista, ha lavorato al Giornale di Sicilia, al Mattino, è stato viceredattore capo della redazione romana della Gazzetta dello Sport. Ha scritto i seguenti libri: Il Palermo, una storia di cento anni Il Palermo racconta. Storie confessioni e leggende rosanero (con V. Maggio e V. Prestigiacomo), Il primo capitano Francesco Calì e la Nazionale (con G. Sconzo), Chiedetelo al pallone. Con la nostra casa editrice ha pubblicato Totò, l’ultimo sipario.
Vincenzo Prestigiacomo, giornalista e storico, scrive per il quotidiano “La Sicilia”. Tra le sue pubblicazioni più note: Il Paler- mo. Una storia di 100 anni. E con la nostra casa editrice: I Florio. Regnanti senza corona; Il principe irrequieto. La vita di Raimondo Lanza di Trabia; Quel panettone nel ventre di PalermoVita mondana e Mano Nera nella Palermo della Belle ÉpoqueLa città si sveglia fascista, Il cacciatore d’arte.
Nuova Ipsa editore, prezzo: € 18,00

Print Friendly, PDF & Email