ITALY-ENVIRONMENT-POLLUTION-MAFIA-DEMONSTRATION

Catholic priest Father Maurizio Patriciello speaks on November 14, 2013 in the southern Italian town of Caivano with the mothers of children who died following a cancer in the zone between Naples and Caserta, an area called “Land of Fires” or “Triangle of Death” due to the toxic fumes produced by burning waste. Thousands protested on November 16 in Naples over illegal waste dumps blamed on the mafia that generate toxic fumes. The protest movement is calling for the decontamination of polluted land and water and blames the mafia for creating hundreds of illegal dumps in the area. AFP PHOTO / MARIO LAPORTA

Print Friendly, PDF & Email

Ultime news

giornata comunicazioni sociali

Giornata comunicazioni sociali / Ascoltare con l’orecchio del cuore

In occasione della 56^ Giornata delle comunicazioni sociali, pubblichiamo una nota esplicativa di don Arturo Grasso, Direttore Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Acireale. "Quest’anno,...
premiazione finali Don Bosco cup 22

PGS Sicilia / Disputate le finali regionali della “Don Bosco Cup” 2022 guardando alle...

Hanno avuto luogo nella splendida cornice dell’Ignatianum di Messina, le Finali Regionali “Don Bosco Cup” 2022 per il settore Calcio a 5, categoria Under...
Palermo festival

Spettacoli / Dopo 50 anni rivive il mito del “Palermo festival” del ’70

Lo Stadio Renzo Barbera di Palermo dopo oltre cinquant'anni dall’ultimo festival e a 25 dall’ultimo concerto, riapre le sue porte alla musica. E lo fa...
error: Contenuto protetto