Taobuk Award / Nella serata di gala premiate a Taormina personalità della cultura e dello spettacolo

0
106
Antonella Ferrara e Massimiliano Ossini

Un perfetto connubio tra arte, natura e siti archeologici. Questo sinteticamente è il mix che caratterizza Taobuk, manifestazione itinerante, che si è svolta a Taormina, dal 20 al 24 giugno. Il festival internazionale, giunto alla XIV edizione, è fondato e diretto da Antonella Ferrara.

Tema centrale della kermesse di quest’anno è stata “l’identità”, sviluppata attraverso varie sfaccettature da  200 figure diverse:  artisti, scrittori, intellettuali, scienziati, politici ed economisti, provenienti da trenta paesi diversi.
Il concetto di  identità è stato sviluppato, come hanno sottolineato i promotori dell’evento:  “in senso plurale ed inclusivo e rifiutando ogni sua accezione autoreferenziale”.
Come ha ben sottolineato Antonella Ferrara, presidente e direttrice artistica: “In continuità delle passate edizioni, in particolare quella scorsa incentrata sul rispetto delle libertà fondamentali, il tema di quest’anno ribadisce la vocazione di Taobuk ad essere fucina di idee, dando voce ad autorevoli maìtre a penser che il festival è onorato di ospitare“.
“Siamo l’incarnazione di un riflesso”.
Lo scrive Paul Auster in una pagina memorabile: “Tutti siamo estranei a noi stessi e se abbiamo nozione di chi siamo è solo perchè viviamo negli occhi degli altri” .

Schifani, Sorrentino, Ferrara e Ossini
Renato Schifani, Paolo Sorrentino, Antonella Ferrara e Massimiliano Ossini

Nella serata di  gala consegnati i Taobuk Award

Il clou della manifestazione è rappresentato, come ogni anno, dalla serata di gala che si è svolta nella splendida cornice del Teatro Greco, che la luna piena ha reso più grandioso.
Piacevoli conduttori del Taobuk gala Antonella Ferrara e il giornalista Massimiliano Ossini. La serata sarà trasmessa il 3 luglio su Rai 1.

Il  comitato scientifico ha conferito il Taobuk Award ad artisti, scrittori e insigni  personalità del mondo scientifico e dell’impegno civile. I premi per la letteratura sono andati a Jonathan Safran Foer, scrittore statunitense che nei suoi scritti ha dedicato molto spazio all’identità, concepita soprattutto come relazione e intescambio con  altri soggetti.
Altri autori premiati, Jon Fosse, norvegese insignito nel 2023 del premio Nobel per la letteratura.  E Fernando Aramburu, scrittore spagnolo di origine basca autore di Patria, El Nino, Anni Lenti, soltanto per citare qualche titolo.

Altro premio nello stesso ambito ad Alessandro Baricco che ha presentato la sua opera intitolata: “Tucidide. Atene contro Melo “, di cui è autore e regista. Baricco era accompagnato da Stefania Rocca e Valeria Solarino.
Un ensemble di violoncellisti, 100 Cellos, guidati da Giovanni Sollima ed Enrico Melozzi   ha affiancato  le vicende narrate.

Momix
Momix

Taobuk award, gli altri premiati

Marina Abramovic si è guadagnato il premio per le arti visive, grazie alle performance magistralmente interpretate: Rest Energy, Imponderabilia, The artist  is present e Rhythm 0, nelle quali ha interpretato l’identità come capacità di affidarsi agli altri.

La serata è stata allietata dall’ Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania.
La manifestazione ha lasciato spazio ad una nota di commemorazione del giornalista Franco Di Mare. Scrittore e conduttore televisivo, era noto come inviato speciale in aree di conflitti: Bosnia, Somalia, Afghanistan, soltanto per citare alcuni paesi.

Altri riconoscimenti per il cinema tributati all’attrice Kasia Smutniak, e ai registi Paolo Sorrentino e Ferzan Ozpetek, che ha dichiarato  di avere sempre agito con il cuore, sia nella vita che nella creazione dei film.

Nell’ambito musicale premiati la cantante Noemi e il tenore Riccardo Massi. Per la danza il coreografo e danzatore Moses Pendleton. A lui va riconosciuto il merito di aver fondato i Momix, compagnia teatrale di ballerini e acrobati che si sono esibiti durante la serata di gala. Altro premio nello stesso ambito assegnato a Nicoletta Manni prima ballerina del corpo di ballo della Scala.

Nicoletta Manni
Nicoletta Manni

Infine, è opportuno ricordare che alle varie giornate sono intervenuti rappresentanti del mondo  politico italiano. Ricordiamo, tra gli altri, il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano ed il  presidente della  Regione siciliana Renato Schifani.

I sostenitori di Taobuk

La manifestazione si è  concretizzata grazie al contributo di diversi sostenitori,  la Regione Siciliana, in primis. Poi i patrocini:  del Parlamento europeo, del Ministero degli affari esteri e della Cooperazione internazionale. Il supporto: del  Ministero della Cultura- Direzione Generale spettacolo, Ministero del Turismo, Enit SPA, Fondazione Taormina Arte Sicilia, contributo di Città di Taormina. Ancora, del Parco Archeologico Naxos Taormina, Università degli Studi di Messina, Università degli Studi di Catania. Università LUISS “Guido Carli di Roma in collaborazione con la rappresentanza in Italia della Commissione europea, TIM, ENI e BPER. Official partner MAXXI- Museo nazionale delle Arti del XXI secolo e Enel, Co-Produttore Musicale: Teatro Massimo Bellini di Catania, Partner Fondazione Mondadori, Fondazione Bonino Pulejo.

 

Mirella Cannada

Print Friendly, PDF & Email