Taobuk festival / Riflessione multidisciplinare sull’identità, filo conduttore dell’edizione 2024

0
129
Taobuk, serata di gala

L’idea che ciò che noi chiamiamo ‘identità’ non possa che derivare dal confronto con l’alterità, ha radici antichissime. Ma bisognerà aspettare il Secolo breve per vedere spiegata appieno l’interconnessione tra auto ed etero-individuazione. Una consapevolezza valorizzata sul piano delle relazioni umane quale arricchimento reciproco, basato su tolleranza e condivisione, in un continuo esercizio di riconoscimento e specchiamento.

Eppure, tale insegnamento rimane tuttora inascoltato da chi continua a ripudiare l’alterità, coltivando i conflitti sulla base dell’autoreferenzialità. E’ da questa riflessione che si prepara al suo avvio la XIV Edizione del Taobuk Taormina International Book Festival. Al centro del programma, il tema “Identità”, assunto in senso plurale e inclusivo.

Taobuk festival 2024 dal 20 al 24 giugno

Dunque, si profila anche quest’anno una riflessione multidisciplinare, com’è nello spirito del festival fondato e guidato da Antonella Ferrara, nella doppia veste di presidente e direttrice artistica. Un programma che celebra il connubio tra la letteratura e le altre arti, e, al contempo, si apre alla medicina, alla scienza, alla geopolitica.Taobuk, serata di gala

E come annuncia un comunicato stampa, sarà particolarmente ricca la kermesse che si svolgerà dal 20 al 24 giugno. Ad accoglierla la città di Taormina, in un trionfo di mito e bellezza, con il sostegno della Regione Siciliana, guidata dal presidente Renato Schifani, e dell’Assessorato regionale del Turismo, Sport e Spettacolo retto da Elvira Amata. E insieme ad altre importanti istituzioni e realtà pubbliche e private.

Taobuk festival 2024, gli incontri con i protagonisti, approfondimenti e talk

Il tema del festival permette di esplorare panorami variegati del sapere e dei saperi. La rassegna offrirà, pertanto, approfondimenti e talk che si succederanno a ritmo serrato nelle cinque giornate.

“Raccontare l’indicibile” è il titolo del dialogo di Jon Fosse (in calendario venerdì 21 giugno) con Sabina Minardi, giornalista dell’Espresso. Per un dialogo esclusivo, a Taobuk, ci sarà Fernando Aramburu, scrittore spagnolo di origine basca. Paolo Sorrentino a Taobuk con il critico cinematografico del Fatto Quotidiano, Federico Pontiggia, ripercorrerà la sua carriera. Da Il divo a È stata la mano di Dio, passando per Youth e la fortunata serie tv The Young Pope.

Il Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano si presterà a un excursus sull’enorme patrimonio artistico nazionale. Il Ministro della giustizia Carlo Nordio, invece, sarà al festival in collegamento, per discutere della riforma della Giustizia in Italia approvata lo scorso 29 maggio in Consiglio dei Ministri.Federico e Jacopo Rampini

A Taobuk festival 2024 lezioni di geopolitica con Rampini

Il corrispondente ed editorialista del Corriere della Sera Federico Rampini e suo figlio, Jacopo Rampini, attore a New York, porteranno al festival lo spettacolo A cosa serve l’America. La tragedia della guerra in Ucraina ha riacceso infatti il dibattito sul ruolo globale degli Stati Uniti, al centro di nuovi scenari geopolitici.

Lo scrittore statunitense Jonathan Safran Foer – che nelle sue opere ha dedicato molta attenzione al tema dell’identità, intesa non solo nella sua natura isolata e singola, ma soprattutto nella sua relazione con l’altro – incontrerà Etgar Keret, tra i più popolari autori israeliani, con i suoi racconti brevi e surreali, in grado di restituire la realtà più di quanto un documentario sarebbe in grado di fare.

Safran Foer e Keret daranno vita a una conversazione di profonda umanità, condotta da Viviana Mazza e Francesca Longo. Conversazione realizzata in collaborazione con Università degli Studi di Catania. Nella medesima giornata, lo scrittore Glenn Cooper sceglie Taobuk per tornare in Italia dopo 6 anni di assenza.

A Taobuk, la scrittrice Cristina Cassar Scalia presenterà in anteprima il suo nuovo libro Il Castagno dei cento cavalli (Einaudi Stile Libero). Nuovo capitolo della fortunata saga dedicata ai casi del vicequestore Vanina Guarrasi. Il regista e sceneggiatore Ferzan Özpetek, acuto indagatore dell’animo umano, presenterà il suo libro Cuore nascosto (Mondadori).

L’Identità nell’era digitale

Per quanto riguarda l’identità nell’era della sua riproducibilità digitale, il ciclo di colloqui Taobuk Ai Edition ricostruirà quel naturale ponte di comunicazione tra cultura umanistica, letteraria e scientifica. A proposito di Identità e Scienza, gli argomenti spazieranno dal ruolo del Made in Italy nella medicina del futuro, all’accelerazione del time-tocare. Dall’evoluzione dei prodotti intelligenti alla sanità connessa.

Paolo Gentiloni
Paolo Gentiloni

Il Commissario europeo per gli Affari economici e monetari Paolo Gentiloni e il direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana rifletteranno sul concetto di identità europea in un contesto internazionale minacciato da conflitti in Ucraina e Medio Oriente, divisioni sociali e cambiamenti climatici e demografici.

Ad affrontare il complesso tema dell’identità come arma geopolitica, saranno, fra gli altri, i giornalisti Antonio Caprarica e Maria Latella, Maria Tripodi, Sottosegretario di Stato al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Zeno Leoni, Docente di sicurezza internazionale, King’s College di Londra, Antonio Parenti, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea e Rebecca Pedemonte, Ricercatrice flussi migratori, ITSS Verona.

Il Gala del 22 giugno al Teatro Antico e i Taobuk Award 2024

Il Taobuk Award è il riconoscimento assegnato, come ogni anno, dal comitato scientifico del festival a personalità di altissimo profilo letterario, artistico, scientifico o dell’impegno civile. Prestigiosa la rosa dei premiati che interverranno al Taobuk Gala fissato per sabato 22 giugno nell’incantevole scenario del Teatro Antico. Serata che andrà poi in onda su Rai 1 mercoledì 3 luglio.

Il Taobuk Award for Literary Excellence sarà consegnato a tre scrittori: il norvegese Jon Fosse, premio Nobel 2023 per la letteratura; lo statunitense Jonathan Safran Foer e lo spagnolo Fernando Aramburu. Taobuk Award anche per lo scrittore e drammaturgo Alessandro Baricco.

Noemi
Noemi riceverà il Taobuk Award per la musica

Per le arti visive il premio andrà alla performing artist di origini serbe Marina Abramović. Per il cinema, Taobuk Award ai registi Paolo Sorrentino e Ferzan Özpetek e all’attrice Kasia Smutniak. Riguardo la musica al tenore Riccardo Massi e a Noemi. Per la danza all’étoile del Teatro alla Scala Nicoletta Manni, ambasciatrice del balletto classico nel mondo, e al coreografo e danzatore Moses Pendleton, direttore e fondatore di Momix e rivoluzionario innovatore della danza contemporanea.

Durante la serata sarà poi consegnato il TaoTIM Award, nell’ambito della consolidata partnership che lega Taobuk a TIM – Main Partner. Inoltre, con la piattaforma eXtended Reality di TIM Enterprise – in grado di unire contenuti 3D, immagini e video 360 – e agli speciali visori di Virtual Reality che verranno messi a disposizione, i visitatori saranno infatti trasportati all’interno di un percorso virtuale interattivo. Gli attori Donatella Finocchiaro e David Coco illustreranno, in questo percorso, le meraviglie artistiche di Taormina attraverso testi di opere famose. Il progetto è stato realizzato da TIM Enterprise, in collaborazione con Impersive e Centounopercento per la produzione dei contenuti.

A Taobuk festival 2024 sarà ricordato anche il giornalista Franco Di Mare

Un commosso ricordo sarà poi rivolto alla memoria di Franco Di Mare, il giornalista delle “frontiere”, intellettuale impegnato e amante delle Belle Lettere, dal 2011 al 2016 presidente del comitato scientifico del festival. La colonna sonora sarà affidata all’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania diretta da Gianna Fratta

Anche quest’anno tornerà l’evento dedicato all’annuncio dei semifinalisti del Torneo Letterario IoScrittore, in collaborazione con il Gruppo Editoriale Mauri Spagnol e la rivista Il Libraio.it. Il programma di Taobuk accoglierà domenica 23 Giugno un panel dedicato alle aspiranti autrici e agli aspiranti autori, con l’intervento di Glenn Cooper, Antonella Ferrara, Federica Manzon, scrittrice e Direttrice Editoriale di Guanda, Stefano Mauri, presidente e AD di GeMS, Sonia Milan, autrice di La Primogenita (Garzanti), e già protagonista al Torneo IoScrittore.

Il programma aggiornato con tutti gli eventi è sul sito di Taobuk, gli incontri sono gratuiti e a ingresso libero fino a esaurimento posti. I biglietti per lo spettacolo Tucidide. Atene contro Melo di Alessandro Baricco sono in prevendita su Ticketone.

 

Cristiana Zingarino

Print Friendly, PDF & Email