Diocesi / Al via il Convegno pastorale diocesano 2014: la Chiesa acese “Con Gesù sulle strade del mondo”

La Chiesa che è in Acireale  si prepara a vivere, nei giorni 17-18-19 novembre 2014, un momento particolarmente significativo per il proprio cammino: il Convegno Pastorale diocesano, un evento che vedrà raccolte , presso il salone della Parrocchia “Cuore Immacolato di Maria”,  le varie  componenti della nostra comunità ecclesiale , con il  nostro Vescovo,  monsignor Antonino Raspanti.Convegno_2014

Da alcuni anni, la nostra diocesi non viveva un Convegno pastorale   e  lo stesso monsignor  Raspanti ha voluto lasciar passare, dopo la sua nomina,  un tempo sufficientemente  lungo, per conoscere  le risorse e i limiti della chiesa affidata alle sue cure,  arrivando  ad  una convocazione di questo tipo anche per le sollecitazioni che gli sono pervenute dalla base.

Il tema del Convegno è ben espresso dal titolo, “Con Gesù sulle strade dell’uomo”, una frase che, oltre  a connotare le linee orientative per  il corrente anno pastorale 2014-15, fa riferimento ad un altro importante appuntamento , che la Chiesa italiana vivrà nel novembre 2015: il  V° Convegno Nazionale di Firenze, verso il quale tutte le diocesi italiane si stanno preparando e che vedrà anche la visita di Papa Francesco nella città di Dante e Michelangelo ( l’annuncio è stato dato stamattina dal Vescovo di Firenze, mons. Betori).

Al Convegno sono invitati i presbiteri, i diaconi , i consacrati, i laici, (in particolare i membri dei consigli pastorali parrocchiali) e poi le Associazioni,  i Gruppi e i Movimenti  ecclesiali, presenti in diocesi.

Nella prima giornata, i convegnisti potranno ascoltare la relazione di Don Duilio Albarello, membro della Giunta del Comitato preparatorio al Convegno di Firenze: “Testimoniare l’umanità della fede. Una opportunità e un compito per la comunità ecclesiale”. Nella seconda giornata, a partire dalle sollecitazioni fornite dal Relatore, si svolgeranno sette Assemblee Tematiche, guidate ciascuna da un moderatore, nelle quali si divideranno i convegnisti per un confronto su altrettanti ambiti dell’esperienza umana: la famiglia, l’educazione e la cultura, i percorsi di fede, il lavoro, la cittadinanza, la salvaguardia del creato, l’identità giovanile e i socialmedia.

Nell’invito al Convegno, il Vescovo ha auspicato che su questi temi, in relazione alla fede in Gesù di Nazaret, uomo portatore di una inaudita “novità” per il destino e la felicità dell’uomo, “ il confronto sia sincero, la ricerca appassionata, le scelte illuminate”.

Alla luce di quanto emergerà nei gruppi tematici, sarà compito del Vescovo, nel pomeriggio conclusivo, raccogliere le sollecitazioni più interessanti e riproporle all’intera assemblea dei convegnisti, quali input che possano ulteriormente non solo ri-orientare l’esperienza personale di ciascuno, ma  promuovere quella “conversione” delle nostre parrocchie   da “luoghi chiusi” a quella “chiesa in uscita”, tanto auspicata da Papa Francesco, protesa all’annuncio del nuovo umanesimo in Gesù Cristo , solidale con gli uomini e le donne di questo Terzo millennio, più libera e più docile alle ispirazioni dello Spirito.

Barbara Sgroi

Segretario Consiglio pastorale diocesano

Please follow and like us:
Posted by on 14 novembre 2014. Filed under Chiesa,In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
33 ⁄ 11 =