Aci S. Antonio / Al via i lavori di riqualificazione in via Regina Margherita

Ad Aci Sant’Antonio – informa un comunicato del Comune – sul tratto di strada compreso fra via Vittorio Emanuele e via San Michele, è stato istituito un divieto di sosta temporaneo, che sarà vigente fino alla fine dei lavori inerenti la riqualificazione urbana degli assi di via Regina Margherita – via Vittorio Emanuele – via Roma – via San Biagio.

Il tratto di strada interessato dai lavori davanti al municipio

E’ partito, infatti, il primo step dell’intervento, con un cantiere relativo al rifacimento del marciapiede posto sul lato dove insiste il palazzo Municipale e della metà limitrofa allo stesso della carreggiata: il temporaneo divieto di parcheggio, quindi, sarà utile per permettere la circolazione mantenendo attiva una corsia di marcia. L’accesso al Municipio, inoltre, dovrà avvenire dalla via San Michele.
“Si tratta uno degli interventi più importanti degli ultimi decenni, forse il più importante in fatto di riqualificazione urbana – ha dichiarato l’assessore ai Lavori Pubblici, Antonio Scuderi – Purtroppo sta partendo in ritardo, avremmo già dovuto vedere parte dei lavori compiuta, ma l’emergenza sanitaria ha impedito la partenza prevista secondo la road map che avevamo impostato. Questo avvio resta comunque
una buona e importantissima notizia”.
“Riqualificazione urbana, miglioramento degli indici di vivibilità: sono due fattori importantissimi davanti ai quali possiamo solo essere lieti – ha dichiarato il sindaco, Santo Caruso – Avevamo annunciato la partenza dei lavori in un incontro con gli esercenti interessati proprio quando l’emergenza stava per presentarsi: non avremmo potuto prevedere il lockdown e tutto ciò che ne è conseguito, ma adesso possiamo finalmente certificare il via libera.
“Certo, come già ampiamente discusso, questo comporterà alcune restrizioni per il periodo che interessa gli interventi, ma abbiamo cercato di ridurre al minimo i disagi: l’obiettivo prefisso è di enorme importanza e richiedeva alcuni ritocchi alla viabilità propedeutici al corretto svolgimento dei lavori”.