Aci Sant’Antonio / Al Museo del carretto Giovanna D’Angi canta la Sicilia

Due ore circa di grande spettacolo con al centro la Sicilia, la sua storia e le sue tradizioni.
È stato questo il tema dell’incontro con la stampa voluto dal sindaco di Aci Sant’Antonio, Santo Caruso, al Museo del Carretto Siciliano. Incontro al quale, oltre allo stesso primo cittadino – informa una nota stampa – erano presenti la cantante Giovanna D’Angi, l’attore Salvo Di Bella della compagnia de ‘I DistrAttori’ e il consigliere comunale Salvo Privitera.

È stato illustrato lo spettacolo “Sicilia | L’amuri, lu mitu, la storia” che andrà in scena domani, venerdì 30 luglio 2021, alle 21, nel cortile dello stesso Museo del Carretto. L’evento vedrà protagonista la D’Angi, già al centro di importantissime produzioni con artisti del calibro di  Stefano Masciarelli, Iva Zanicchi, Bianca Atzei, Sergio Muniz, Roberta Lanfranchi, Gabriele Cirilli.
Con lei ci saranno i musicisti Alfredo Longo e Salverico Cutuli, e il gruppo de ‘I DistrAttori’, con il quale la D’Angi ha già collaborato. L’ingresso sarà libero, e sarà possibile visitare gratuitamente il Museo.Locandina giovanna D'AngiGiovanna D’Angi canta la Sicilia

“Si tratta di un meraviglioso viaggio nella Sicilia, con le sue note e le sue tradizioni – ha dichiarato la cantante. Eseguiremo brani importantissimi che hanno tutti un significato importante, per motivi diversi. Mi viene in mente ‘La baronessa di Carini’, ma anche ‘Stranizza d’amuri’, in memoria del grande Franco Battiato, o la bellissima ‘Veni cca’, di Vincenzo Spampinato. Insomma, sarà una serata affascinante, e spero che chi verrà sentirà la magia di quest’isola”.

Di Bella, in rappresentanza de ‘I DistrAttori’, ha messo in evidenza l’importanza di andare in scena in questo momento storico. E ha posto l’accento sull’aspetto culturale sottolineato dall’interesse dell’Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana.
Concetto, questo, ribadito dal consigliere Privitera. “Si tratta di uno spettacolo
considerato importante a Palazzo D’Orleans, al punto da essere inserito nel cartellone di quest’estate siciliana. Per questo in tanti abbiamo deciso di supportarlo. Sotto questo punto di vista merita un plauso all’Amministrazione che ha fornito tutto il necessari perché potesse andare in scena.

La soddisfazione del sindaco Caruso

Il sindaco ha mostrato vivo apprezzamento per l’appuntamento di domani. “Sarà un modo per dare ancora più valore al nostro Museo, già salito alla ribalta  per il progetto legato alla presentazione della candidatura all’Unesco del Carretto Siciliano.Progetto che vede al centro proprio Aci Sant’Antonio.
Mi piace pensare che lo spettacolo che andrà in scena domani non possa avere location
migliore. Sia per i santantonesi, che per i tanti che verranno e avranno la possibilità di apprezzare le meraviglie presenti qui. Tutti avranno la possibilità di prendere parte ad un appuntamento che diventa in qualche modo un segnale importante, un ulteriore piccolo passo per la ripartenza”.

Print Friendly, PDF & Email