Aci Sant’Antonio / “Benvenuta primavera”: cinque domeniche simbolo di rinascita

Cinque appuntamenti, esattamente quanto sono le domeniche di maggio, per salutare il ritorno della stagione dei fiori. ‘Benvenuta Primavera’ è il cartellone pensato per i santantonesi e per tutti quelli che vogliono abbracciare questo nuovo periodo che in qualche modo potrebbe simboleggiare una rinascita.
Musica, passeggiate in bicicletta, giochi per i bambini, aquiloni. Un programma votato a sfruttare tanto le temperature più tiepide quanto gli ambienti esterni, i colori delle nuove infiorescenze, l’aria ricca di profumi. Una nota del Comune illustra il programma.

Domenica 1 si parte con il ‘Live Music’ presso la Villa comunale. Dalle 9 alle 12 avrà luogo un concerto a cura degli allievi di canto dell’Accademia ‘Arti in Musical.

Domenica 8 e domenica 15 sarà la volta delle ‘Passeggiate in bicicletta’. Il primo appuntamento, alle 10 del mattino, coinvolgerà le strade del centro cittadino, con partenza e arrivo alla Villa comunale. Mentre il secondo (sempre alle 10) si snoderà per le frazioni, con partenza da via Messina, a Santa Maria La Stella, e arrivo a piazza Carducci, a Lavinaio.

festa aquilone
Una passata edizione della Festa dell’aquilone

Domenica 22, invece, si terrà la ‘Festa dell’Aquilone’, una giornata diventata tradizione nella città del Carretto siciliano.  Ancora una volta sotto il cielo della Villa comunale (con ingresso da via Aldo Moro), dalle 9 alle 13.

Domenica 29, infine, sempre alla Villa comunale (dalle 9 alle 13), sarà la volta del ‘Villaggio dei Bambini’, un appuntamento pensato per i più piccoli.

“Benvenuta primavera” per ripartire alla grande

“Abbiamo voluto fortemente dare un segno di ripartenza coincidente con l’ingresso della stagione simbolo di rinascita – ha dichiarato l’assessore allo Spettacolo, Antonio Scuderi – nella speranza che il senso di comunità torni a riprendere vigore, come e più di prima. Ringrazio quanti si sono impegnati e quanti si stanno impegnando per la buona riuscita delle manifestazioni. Certo che tutti quelli che parteciperanno, grandi e piccoli, troveranno calore e divertimento”.

Il sindaco Santo Caruso, mette in evidenza l’importanza di simili iniziative. “Riuscire a immaginare e fare partire gli ingranaggi per manifestazioni del genere significa avere voglia di ripartire con pienezza dopo quanto abbiamo dovuto, tutti quanti, attraversare.
Sono felice che molti di questi appuntamenti si tengano alla Villa comunale, che in questo periodo rappresenta ancora di più il cuore di Aci Sant’Antonio, trovandosi al centro di un progetto che la vedrà splendere ancora di più.

Chiaramente tutto questo non significa che abbasseremo la guardia, anzi. Invito tutti ad essere accorti, ad osservare ancora i dettami che ci hanno permesso di proteggerci da una maggiore diffusione del virus. Perché sappiamo bene che non è affatto finita. La Primavera, però, rappresenta la fine del periodo più freddo e meno luminoso, per questo è giusto celebrarla con gioia”.

Print Friendly, PDF & Email