Aci Sant’Antonio / Grande perdita nel mondo scientifico per la scomparsa del dott. Giovanni Tringali

Nella notte tra il 27 e il 28 agosto si è spento a causa di un mesotelioma pleurico,  il dott. professor Giovanni Tringali, medico, biologo, naturalista, immunologo, patologo e virologo.
Aveva fondato l’ I.R.M.A. (Istituto Ricerca Medica e Ambientale) di Acireale,  istituto di eccellenza per analisi cliniche e ricerca scientifica in ambito medico, ambientale e sismologico. L’Istituto era conosciuto non solo a Catania ma in tutto il territorio nazionale.

Tringali era stato anche docente degli insegnamenti integrativi di genetica medica presso le università di Messina e di gestione del rischio clinico correlato alle ADR presso l’Università di Catania. Autore di tre libri, tra i quali uno dedicato all’ Etna, sua grande passione.Giovanni Tringali

Giovanni Tringali, uomo di scienza e di cultura

Cordoglio e manifestazioni di affetto e grande stima da parte di amici, colleghi, pazienti e semplici follower stanno invadendo i canali social da ore perchè il prof. Tringali  era un grande professionista, un uomo di scienza che aveva dedicato la sua vita alla medicina di laboratorio e alla ricerca scientifica. Ma era anche un uomo che amava condividere il suo sapere ed aiutare il prossimo.
Sulle edizioni stampate de La Voce dell’jonio ha firmato dotti interventi di carattere scientifico e culturale.

Giovanni Tringali nel coro Palestrina
Il dott.Tringale (terzo da sin nella fila in alto) cantore nella corale “Palestrina”

Un aspetto, per cosi dire leggero, della sua personalità lo aveva mostrato nella passione per la musica e il canto. Per tanti anni, infatti, ha fatto parte insieme alla moglie della corale “Pierluigi Da Palestrina” di Aci Sant’Antonio.
Persona di notevole spessore umano e morale, schietta, sincera, onesta,  lascerà un enorme vuoto nella nostra comunità che ha servito con tanta dedizione.

Lascerà un vuoto ancora più grande nella sua famiglia, nella moglie Pina Di Benedetto e nei figli Francesca, Luigi, Roberto, Simona e Federico, a cui La Voce dell’Jonio porge le più sentite condoglianze.

I funerali si sono svolti questa mattina nella chiesa Madre di Aci S. Antonio, suo paese natio.
In tanti hanno partecipato alla cerimonia funebre e si è faticato a mantenere le distanze richieste dalle norme anti covid. Un corteo ha infine accompagnato la salma fino al cimitero comunale.

                                                                                                                            L.V.

 

 

Print Friendly, PDF & Email