Acicatena / In consiglio comunale creazione di un percorso ciclo-pedonale, Piano Regolatore e gestione condivisa del segretario

0
105
municipio Acicatena

Nella sala consiliare del Comune di Acicatena si è svolta una seduta ordinaria del consiglio comunale. Tra i temi centrali del giorno, la realizzazione del percorso ciclo-pedonale nell’area compresa tra via Alimena e via Ospedale. Il progetto, già pianificato circa due anni addietro, rientra tra gli obiettivi principali dell’amministrazione locale. Come ben evidenziato da parte dell’assessore Quattrocchi, si tratta di una riqualificazione molto significativa. In più, a suo giudizio, l’iniziativa potrebbe essere un valido strumento per promuovere lo sviluppo del turismo in loco.

Dello stesso avviso anche Margherita Ferro, sindaco del paese, la quale ha così dichiarato: “ Ai fini di tale pianificazione, sono stati incardinati dei tavoli tecnici con la dottoressa Aprile, sovrintendente ai “ Beni culturali”, e con il direttore del Parco. Si è pure proceduto con la nomina di un esperto a titolo gratuito. Cioè la dott.ssa Vera Greco, che in passato ha ricoperto i ruoli di sovrintendente ai Beni culturali di Catania ed anche di dirigente della Regione.
Il percorso ciclo-pedonale, oltretutto, si estende lungo la porzione di territorio che ospita le Terme di Santa Venera al Pozzo. Proprio in virtù del prestigio storico-culturale del nostro paese, è più che doveroso valorizzarne il potenziale”.

Sindaco Ferro
Il sindaco Margherita Ferro

Particolare entusiasmo ha espresso anche il consigliere Sapuppo, il quale ha asseverato che “l’entità della progettazione in programma  denota grande spirito di intraprendenza ed operosità da parte di tutti i soggetti promotori. Tale investimento – ha proseguito il consigliere – testimonia palesemente la laboriosità della nostra amministrazione. E, soprattutto, la volontà di elevare il prestigio della nostra città”.

In consiglio comunale la “Convenzione” per la gestione associata del segretario generale tra i comuni di Acicatena e Santa Venerina

Si è ampiamente dibattuto anche sulla “ Convenzione” per la gestione associata del segretario generale tra i comuni di Acicatena e Santa Venerina. La messa in atto della proposta, oltre a regolamentare le attività svolte dal medesimo segretario, prevede una riduzione dei costi per l’ente comunale. Malgrado alcune perplessità emerse in sede di riunione, il sindaco ha chiarito che il segretario generale garantirà impeccabilmente il buon funzionamento dell’ “Ente” senza alcun rischio di dispersioneInoltre – ha aggiunto la dott.ssa Ferro – l’attuazione della gestione associata contribuisce notevolmente a ridurre il carico complessivo dell’importo economico”.

Un breve cenno ha riguardato pure l’applicazione del “Piano Regolatore”, che risulta essere in fase di programmazione da diversi anni. A tal proposito il sindaco ha asserito che, per il corretto espletamento dei piani progettuali, si è avviata una cooperazione sinergica con il presidente dei lavori pubblici.
“Il PRG –   ha affermato la dott.ssa Ferro – è un documento strategico da adeguare alle normative vigenti e all’urbanizzazione attuale della città. Non a caso, è stato impostato un apposito iter procedurale per verificarne i criteri di applicabilità”.

In ultimo, il consiglio ha dibattuto sulle tematiche inerenti l’ottimizzazione della raccolta differenziata. L’assessore Quattrocchi, relativamente a ciò,  ha riferito che “ nonostante i miglioramenti registrati nell’ultimo periodo, si prosegue con l’intento di compiere sempre più progressi al riguardo. Attraverso la stretta collaborazione tra la direzione amministrativa e gli abitanti – ha concluso con ottimismo –  sono certo che conseguiremo dei risultati notevoli”.

Livio Grasso

Print Friendly, PDF & Email