Acireale / Al via il più bel Carnevale di Sicilia 2022

Il più bel Carnevale di Sicilia ha avuto inizio ad Acireale il 24 febbraio 2022, inaugurando il periodo più amato da grandi e piccini. Nonostante le restrizioni ancora imposte dalla situazione epidemiologica, sono diversi gli imminenti eventi in programmazione per aprile e maggio. 

Acireale / Carnevale di Sicilia 2022: quali gli eventi più importanti? 

Gli eventi sono così divisi:

  • Dal 23 febbraio al 1 marzo 2022, a partire dalle 17 è stata esposta una mostra dei carri in miniatura e l’esposizione delle maschere isolate presso il Palazzo del Turismo acese con accesso gratuito. Il 23 febbraio alle ore 18 si è tenuta l’apertura della mostra fotografica e l’esposizione dei Bozzetti dei carri in miniatura e maschere isolate a cura dell’Assessorato Culturale Switch on Art;

Nei giorni di sabato 26, domenica 27 e lunedì 28 febbraio a partire dalle ore 18, presso Piazza Duomo è stato proposto “Visioni Carnevali del Passato”, un totem di proiezioni in Piazza Duomo che ha offerto immagini dagli anni 50 in avanti sul “Più bel Carnevale di Sicilia”.

  • Nelle date del 22, 23, 24, 29 e 30 aprile 2022 e del 1°, 6, 7 e 8 maggio 2022 ci sarà la vera e propria sfilata dei nove carri allegorici per le strade di Acireale. La decisione di posticipare la sfilata è dovuta alla situazione epidemiologica legata al Covid-19.
  • Dal 10 al 24 luglio 2022 si terrà, infine, il “Carnevale del mare”, contraddistinto da un aspetto sociale, un’iniziativa legata al tema dei migranti.

La storia del “Più Bel Carnevale di Sicilia”

Il Carnevale di Acireale, considerato “il più bello di Sicilia”, è una delle manifestazioni più autentiche e coinvolgenti del folklore dell’isola. Per tutto il periodo dei festeggiamenti carri allegorici, gruppi in maschera, bande e carri infiorati sfilano lungo un percorso articolato per le vie del centro. Tocca ogni anno almeno tre tra le vie più importanti della città (Corso Italia, Corso Savoia e Corso Umberto) e piazza Duomo. Per questioni di sicurezza, l’accesso è garantito tramite dei varchi monitorati e gestiti da personale specializzato. I varchi sono rappresentati nella piantina dalla freccia verde indicata nell’apposito sito dedicato al Carnevale di Acireale. Mostre e concerti sono collocati all’interno del circuito, interamente immersi nello splendore del barocco siciliano.

Carnevale Acireale programma 2022

Le prime documentazioni su presunti festeggiamenti del Carnevale nella terra di Jaci risalgono al 1594 ma solo nel 1880 ad Acireale si costruiscono i primi carri di cartapesta. Da allora Acireale ha mantenuto questa tradizione avvalendosi di vari cantieri: portati avanti da volenterosi maestri artigiani che hanno realizzato carri sempre più curati.

Ma è dal 1970 che “il più bel Carnevale di Sicilia” si perfeziona e si assesta, diventando sempre più imponente e soprattutto affinandosi nella costruzione di carri allegorici, sempre più sofisticati e colorati, e carri infiorati, sempre più mastodontici. Un importante traguardo è avvenuto nel 1996 quando Acireale, per la prima volta, entra a far parte della lotteria nazionale insieme a Viareggio e Putignano.

L’arte della cartapesta   

Protagonisti indiscussi del Carnevale di Acireale sono i carri allegorico-grotteschi in carta pesta, i quali sono spesso incentrati sulla satira politica o il costume sociale. Quella della carta pesta è un’arte che richiede un procedimento lungo e prevede diversi passaggi. Tutto ha inizio dall’argilla, con la quale vengono modellate le maschere. Sull’argilla viene spalmato uno strato di gesso e acqua e poi applicate strisce di carta. In un primo momento solo bagnata e successivamente imbevuta di colla. Tirata fuori dallo stampo la maschera, si procede con la gessatura.

Con una pennellata con gesso liquido, avviene la scartavetratura e solo poi la verniciata. Una volta ultimata, avviene l’assemblatura proprio sul carro, nel quale prende vita con giochi di luci, musica e movimenti. Una peculiarità che vanta solo il Carnevale di Acireale è la sfilata di quelli che un tempo erano le macchine infiorate, ma che oggi sono diventati dei veri e propri carri infiorati. La realizzazione di essi, avviene attraverso l’utilizzo di fiori, applicati ad un’impalcatura di ferro, reti metalliche e polistirolo.

Carnevale di Sicilia 2022: come raggiungere Acireale?

In auto, percorrendo l’autostrada A18 Catania-Messina con svincolo ad Acireale, seguendo le indicazioni verso il centro Città. In treno, con fermata alla stazione di Acireale, è possibile prendere un taxi o un autobus per raggiungere il centro città. Invece, dalla Stazione Centrale di Catania si può raggiungere la stazione di Acireale in quasi 10 minuti. In aereo, partendo dall’aeroporto di Catania Fontanarossa “Vincenzo Bellini”, è possibile prendere un autobus diretto alla Stazione Centrale di Catania, dove poi sarà possibile prendere un autobus AST o il treno diretti ad Acireale.

Il “Più Bel Carnevale di Sicilia”: alcune novità per l’edizione 2022 

Come già annunciato da mesi dal presidente della Fondazione del Carnevale di Acireale, alcune delle date sopra elencate saranno a pagamento. Per esattezza nei giorni 23, 24 e 30 aprile e l’1, 7 e 8 maggio. Ma i cittadini residenti nel Comune di Acireale, come da consuetudine, non pagheranno il biglietto di ingresso al circuito. Solo i domiciliati nel Comune di Acireale dovranno compilare apposita autocertificazione corredandola con copia del documento di identità per poter accedere.
Il costo del biglietto è di 5 euro ed è valido per l’intera giornata ed il costo risulta adeguato per poter assistere alle esibizioni delle magnifiche creazioni in cartapesta.
Il sindaco di Acireale, a titolo precauzionale e a tutela della pubblica e privata incolumità, ha disposto la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale, sia pubbliche che private, compresi gli asili nido, nei giorni 23 e 30 aprile e 7 maggio 2022.

                                                                                                    Giorgia Fichera

                                                                                      

Print Friendly, PDF & Email