Acireale / All’Università popolare “Cristaldi” concluso l’anno accademico. In ottobre la ripresa delle lezioni

Ad Acireale, nell’arioso cortile del collegio San Luigi, si è concluso l’anno accademico dell’”Università Popolare Giuseppe Cristaldi”, in un clima gioioso con la partecipazione di numerosi soci e del direttore del collegio, fratel Celestino Rapuano.
Il presidente dell’Università, dott. Angelo Pagano, nel suo lineare discorso, ha sottolineato come l’anno scolastico sia stato condizionato dal terribile coronavirus, che non ha permesso per parecchie discipline il normale svolgimento del programma, che viene perciò rimandato all’anno venturo, con inizio in ottobre.
Il Presidente, poi, ha augurato a tutti di trascorrere un’estate serena; ha ringraziato padre Franco Battiato per la celebrazione della Santa Messa, e ha elogiato il Direttivo e il Coro, per il loro solerte impegno.
Padre Franco Battiato, nella profonda omelia, ha messo in primo piano l’amore di Cristo che tutti devono ricambiare per potere vivere, nella realtà dell’Università Popolare Giuseppe Cristaldi,  una vita culturale di cristianesimo impegnato. Il coro, diretto dalla pianista Vera Pulvirenti, formato da un bel numero di soci, si è manifestato ben affiatato eseguendo canti sacri all’avanguardia.
La serata si è conclusa con la degustazione di un gelato che ha dato una nota di spensieratezza e di allegria.
Auguriamoci che il nuovo anno possa iniziare in piena libertà, senza la presenza infame del coronavirus, che purtroppo ancora è attivo in tutto il mondo, con il rischio in Europa di una seconda ondata.                             Intanto le vacanze siano per tutti un periodo non solo di riposo, ma anche di divertimento, specie attraverso il turismo, con la conoscenza di nuovi luoghi e di opere d’arte.

                                           Anna Bella

Print Friendly, PDF & Email