Acireale / Aperte al “Brunelleschi” le iscrizioni al corso serale di Tecnico per l’impresa turistica. Nuove opportunità per sbocchi professionali

0
153

Una interessante novità è proposta di recente dall’Istituto di Istruzione Superiore ‘Filippo Brunelleschi’ di Acireale, prestigioso polo di istruzione scolastica affidato alla competente direzione della preside prof.ssa Maria Elena Grassi: la scuola, già sede dell’Istituto Tecnico per Geometri (in atto aggregato all’Istituto Tecnico Industriale ‘Galileo Ferraris’ di Acireale per effetto della nuova normativa ministeriale), propone un ampliamento della propria offerta formativa, già aperta ai corsi di studio diurni ‘Istituto Tecnico per il Turismo’ e ‘Liceo Artistico’, con l’attivazione di un corso serale per il conseguimento del diploma di ‘Tecnico per l’impresa turistica’.corso serale brunelleschi.php

‘Non è mai troppo tardi!, recita la locandina illustrativa, ed è vero se si pensa che non sono pochi i lavoratori o gli studenti che, per i motivi più vari, si trovano nella necessità di completare gli studi interrotti oppure di conseguire un diploma, magari per avanzare nella carriera lavorativa o intraprendere una nuova professione. Quello del ‘Brunelleschi’ è un primo esempio di attivazione di un corso serale ad Acireale, cosa che, in altre città anche della nostra provincia (Giarre, per esempio, con i corsi serali dell’Istituto Alberghiero statale ‘Giovanni Falcone’), è una realtà già consolidata negli anni.

Quella del ‘Brunelleschi’ è sicuramente un’importante conquista nel campo dell’istruzione per Acireale, che consolida così ancor più l’appellativo di ‘Città degli Studi’ che da secoli la caratterizza per l’ attività meritoria di  varie istituzioni scolastiche.

Sono dunque aperte le iscrizioni, con l’auspicio che l’iniziativa possa divenire una realtà duratura negli anni e che la proposta possa non restare limitata al ‘Brunelleschi’, anzi, sulle sue orme, altre istituzioni scolastiche possano aprirsi al mondo dei corsi serali per studenti e/o lavoratori, tuttora inesplorato nella nostra città, per offrire interessanti prospettive di sviluppo socio-culturali.

Nando Costarelli

Print Friendly, PDF & Email