Acireale / Dal primo dicembre al Credito Siciliano mostra del fotografo inglese Muybridge

L’ultima mostra dell’anno presso la galleria del Credito Siciliano ad Acireale verrà inaugurata giovedì 1 dicembre 2016. Protagonista il fotografo inglese Eadweard Muybridge, nato a Kingstone upon Thames nel 1830 ed inventore del “movimento” nella fotografia.  muybridge-eadweard
Fu il precursore della biomeccanica e della meccanica degli atleti, utilizzando la tecnica della cronofotografia per studiare il movimento degli animali e delle persone. Fu la curiosità dell’uomo d’affari e governatore della California Leland Stanford, che spinse Muybridge a studiare il movimento del cavallo in corsa. Il governatore sosteneva l’ipotesi che c’è un momento in cui un cavallo al galoppa non poggia tutte e quattro le zampe a terra. Muybridge, attraverso l’uso di 24 fotocamere che si azionavano in sequenza, collegate attraverso un filo agli zoccoli del cavallo, provò che per qualche istante le quattro zampe dell’animale erano effettivamente  sollevate da terra.
a-horse-rearing-and-bucking-eadweard-muybridge-1887-25-5-x-32-cm-courtesy-wellcome-library-london-744-x-593-372-x-296L’esperimento “the horse in motion” si svolse nel 1878 e da allora il fotografo influenzò molti famosi artisti di pittura a lui contemporanei, come Edgar Degas, permettendo loro di studiare attraverso gli scatti fotografici quello che l’occhio umano da solo non riesce a vedere.
Divennero celebri anche i suoi studi sul corpo umano nudo in movimento con sullo sfondo una griglia disegnata.
E’ la prima volta che una mostra fotografica di tale portata viene dedicata a Muybrdge, personaggio controverso (cambiò il suo cognome d’origine per ben tre volte prima di scegliere definitivamente Muybridge) e dalla travagliata vita.  Fu anche protagonista di un caso di cronaca giudiziaria uccidendo l’amante della moglie ma non scontando la pena perché il delitto venne considerato “omicidio giustificato”.

La mostra “Muybridge recall” che già si è svolta presso la sede di Milano del Credito valtellinese, riscuotendo un notevole consenso di pubblico e della stampa, arriva dunque ad Acireale dove rimarrà aperta fino al prossimo 19 febbraio 2017.

Gabriella Puleo

 

Print Friendly, PDF & Email