Acireale / I festosi aquiloni degli alunni del San Luigi tornano a “decollare” alla Plaja di Catania

La scuola San Luigi di Acireale è tornata a “volare in alto” con meravigliosi aquiloni quasi in concorrenza con   i  boeing che solcano i cieli della Plaja di Catania.???????????????????????????????

Dopo anni   gli alunni della scuola sono tornati a far volare i loro bolidi, dai mille colori.

E’ stata una bellissima esperienza, entusiasmante sotto tutti i punti di vista.  L’ ennesima occasione per trascorrere insieme momenti spensierati: alunni, insegnanti e genitori sotto la splendida cornice di un cielo azzurro ed un sole radioso, nel pieno rispetto dello spirito che caratterizza la Famiglia Lasalliana.
E’ stata una bella iniziativa, perché i ragazzi sia di scuola primaria che secondaria hanno fatto una cosa semplice ma ormai insolita: far volare il proprio aquilone.  Nel frattempo hanno potuto ammirare da vicino gli aerei in fase di decollo dall’aeroporto di Catania, visto che la spiaggia appartenente alla  colonia Don Bosco  si trova  esattamente sulla traiettoria di decollo degli aerei.

La cosa più bella rimane il fatto che molti degli aquiloni sono stati costruiti interamente dai ragazzi della scuola secondaria di primo grado, i quali hanno realizzato progetti molto originali. Si sono visti nel cielo azzurro aquiloni   a forma di pesce, di pipistrello, di farfalla….

L’organizzazione della giornata è stata affidata al direttore della scuola, Fr. Celestino, il quale ha riservato parole di soddisfazione per il lavoro svolto dai ragazzi; anche la coordinatrice didattica, prof.ssa Antonella Il Grande ha apprezzato l’impegno mostrato dai ragazzi.

???????????????????????????????Naturalmente la splendida giornata non poteva   non favorire un tuffo in acqua da parte dei più temerari tra i ragazzi ed i genitori. Un buon pranzo ha segnato il classico momento conviviale durante il quale sono stati premiati gli aquiloni che hanno volato più in alto.

Nel pomeriggio, le ore sono trascorse con giochi sulla spiaggia e momenti di conversazione  tra gruppetti sparsi sulla sabbia, ottima occasione per prendere la prima tintarella.

Giovanni Tropea

Print Friendly, PDF & Email