Acireale / Il Comune promuove da domani una settimana ecologica con raccolta di ingombranti e Raee domenica 25

Il Comune di Acireale, in collaborazione con il Dipartimento acqua e rifiuti della Regione Siciliana – Ufficio differenziata Sicilia, organizza una settimana ecologica nell’ambito della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) per la “Prevenzione dei rifiuti pericolosi”.
Da domani, martedì 20 fino al 24 novembre, – informa un comunicato del Comune – presso il multisala Margherita, saranno organizzate proiezioni gratuite di “Immondezza – la bellezza salverà il mondo”, docufilm di inchiesta contro il degrado dell’ambiente, firmato da Mimmo Calopresti, a cui assisteranno gli studenti ed i docenti degli istituti scolastici acesi, per sensibilizzarli alla cura e all’ attenzione verso l’ambiente.

Il 25 novembre, dalle ore 8,30 alle 12,30, in via dello Stadio, si terrà una raccolta straordinaria di rifiuti tossici e pericolosi, RAEE e rifiuti ingombranti, denominata “Domenica ecologica”; l’iniziativa, che sarà pubblicizzata capillarmente su tutto il territorio, riveste particolare importanza in quanto è volta a ridurre il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti speciali ai margini delle strade.
I cittadini regolarmente iscritti al ruolo TARI del Comune di Acireale avranno la possibilità di smaltire gratuitamente, oltre ai rifiuti ingombranti e RAEE, anche rifiuti pericolosi (come, a titolo esemplificativo: pitture e vernici di scarto, inchiostri, oli minerali esausti, solventi di sgrassaggio, soluzioni antigelo, batterie, adesivi sigillanti, solventi per pulizia, contenitori in metallo sporchi di pitture e vernici, liquidi per freni, bombolette spray, etc.).
Nella “domenica ecologica” è previsto anche l’”Angolo del Riuso”, dove gli oggetti conferiti ma ancora riutilizzabili, saranno esposti e messi a disposizione degli altri cittadini. Molte delle cose che non vengono più utilizzate, infatti, possono tornare a nuova vita nelle mani di persone a cui possono tornare utili; in tal modo si riducono i rifiuti da avviare a smaltimento e si contribuisce a superare la cultura dell’usa e getta.

 

Print Friendly, PDF & Email