Acireale / Mons. Raspanti presenterà domani “Via Praesepe”, guida cartacea all’Avvento di don Roberto Strano

Via Praesepe è la prima guida cartacea per il pio esercizio del tempo d’Avvento-Natale. Elaborata da don Roberto Strano, verrà presentata e celebrata dal vescovo  mons. Raspanti giovedì 12 dicembre  alle ore 20.30 nella chiesa di Santa Maria della Neve in Acireale.
Al mio Vescovo, Mons. Antonino Raspanti, che di questo pio esercizio è stato l’ispiratore” – così lo stesso don Roberto dedica la seconda pagina dell’opuscolo a colui che ne diede l’incipit.
Antesignano del pensiero del Papa sull’importanza del presepe, don Roberto ha saputo ben cogliere la necessità di riflettere sul Mistero dell’Incarnazione del Figlio di Dio. E’ di pochi giorni fa, infatti, la Lettera sul Presepe di Papa Francesco, che ci ricorda l’origine a Greccio per volontà di San Francesco e dell’importanza di ricostruire quest’ambientazione in ogni casa e di rivalorizzarla qualora fosse caduta in disuso.
Come la Via Crucis, anche la Via Praesepe è suddivisa in stazioni, nove, attraverso le quali i personaggi protagonisti della Natività raccontati dai Vangeli dell’Infanzia di Matteo e Luca, diventano modelli da imitare per vivere una vita da veri cristiani.
È un invito a lasciarsi plasmare dal progetto d’amore che Dio ha per ciascuno di noi, così come fece Maria colta dall’annuncio dell’arcangelo Gabriele; è un’esortazione a stare in silenzio e a custodire nel cuore il Mistero dell’amore, come operò San Giuseppe modello esemplare di padre e sposo che non si stancò mai di proteggere la sua famiglia; è una richiesta a convertire il cuore in modalità ascolto per accogliere il fratello bisognoso, così come chiede di essere amato e accettato Gesù Bambino nella grotta.
Fondamentale è, quindi, allestire un presepe e mettersi spiritualmente in cammino, come quello intrapreso dai pastori, attratti solo dall’umiltà di Colui che si è fatto uomo per stare accanto agli altri uomini e amarli incondizionatamente e illimitatamente.
Dio è più vicino di quanto si pensi, va cercato nella vita di ogni giorno, nelle persone bisognose, sofferenti, deluse, afflitte, ammalate. Solo così si può preparare la strada per incrociare Gesù che viene incontro all’umanità a Natale, in un tempo dove questa festività è sempre più sinonimo di business e consumismo.
La Via Praesepe è la guida giusta per ricercare la vera essenza della vita. www.diocesiacireale.it

Rossella Greco