Acireale / Nella parrocchia San Paolo “CineComunità” è stato un successo. E il parroco mons. Raciti pensa già a un cineforum invernale

0
64

Si è concluso domenica scorsa, con grande partecipazione, l’evento  “CineComunità – Le Domeniche al campetto”, tenutosi nel campo sportivo della chiesa di “San Paolo” di  Acireale, e organizzato da mons. Sebastiano Raciti.
“CineComunità” è stata per i parrocchiani della chiesa una novità,  nata quest’anno dalle idee di alcuni giovani impegnati nel far prosperare la comunità parrocchiale.
E’ stato un appuntamento domenicale a titolo gratuito, basato sulla proiezione di svariate pellicole a noleggio, il cui scopo principale era di coinvolgere le persone sole, le persone anziane, o chi volesse passare in compagnia un po’ di tempo in un luogo deputato alla socializzazione, com’è appunto la chiesa; di fatti lo slogan dell’ evento era “Racconti, immagini ed emozioni per riflettere e stare insieme”.
 Pellicole importanti come “Perfetti sconosciuti” e “La musica nel cuore” sono state proiettate in queste domeniche, con lo scopo di stimolare le menti e favorire un confronto su tematiche sempre attuali, come i rapporti sociali ormai sempre più incrinati dalle nuove tecnologie.
L’evento si è concluso con la proiezione della pellicola “Il diritto di contare” un film di un certo spessore basato sulla lotta contro il razzismo ed il sessismo che ancora oggi, purtroppo, invadono la nostra società.
“ L’arte è uno dei mezzi comunicativi più efficaci, ed in tutte le sue forme è perfetta per instaurare un dialogo ed un sano confronto tra i membri di una comunità” sostiene mons. Sebastiano Raciti che, pienamente soddisfatto della risposta positiva dei partecipanti, si propone di ricreare un cineforum invernale, al chiuso, con l’intento di coinvolgere molti parrocchiani, stimolandoli affinchè si  rendano operativi nelle attività della parrocchia.

Daniela Selmi

Print Friendly, PDF & Email