Acireale / Ultime battute del Premio letterario “Poeta per caso” 2016. Il 9 luglio in piazza Duomo la premiazione dei vincitori

Si avvicina la giornata conclusiva del Premio letterario “Poeta per caso Città di Acireale”. Sarà la barocca piazza Duomo ad ospitare quest’anno la serata finale di gala, quella in cui saranno premiati i vincitori delle varie sezioni, e che si svolgerà sabato 9 luglio. Nella serata precedente, invece, le giurie tecniche riunite in seduta plenaria individueranno, categoria per categoria, il posto che andranno ad occupare sul podio i concorrenti finalisti già individuati nelle prime fasi di selezione.

2a Poeta per casoIl Premio “Poeta per caso” è arrivato alla sua nona edizione, essendo nato nel 2008 quasi “per caso”, per iniziativa del presidente Giacomo Trovato e del consiglio direttivo dell’associazione “Cristo Nuova Speranza”, con una gara di poesia rivolta prevalentemente ai giovani ed agli alunni delle scuole. Si è poi gradualmente ampliato, assumendo portata nazionale e includendo sempre più enti collaboratori e sponsorizzatori dell’organizzazione, a cominciare dal Centro Culturale “Don Francesco D’Urso”. La novità di questa edizione è stata l’inserimento di una nuova sezione riservata a opere edite di narrativa e di saggistica, che ha registrato la partecipazione di numerosi concorrenti provenienti da tutte le parti d’Italia. Le opere in possesso dei requisiti previsti dal bando di concorso (ammesse a giudizio insindacabile del consiglio direttivo dell’associazione “Cristo Nuova Speranza”) sono passate al vaglio di due giurie tecniche, una per le opere edite ed una per quelle inedite, ciascuna della quali composta da cinque elementi scelti tra personalità della cultura, della scuola e del giornalismo, ed entrambe presiedute da un unico presidente che ne ha coordinato i lavori.

3a Poeta per casoLe due giurie hanno già scelto, nello scorso mese di maggio, le tre opere migliori per ogni sezione. La sezione “inediti” è quella più ricca, dal momento che comprende ben cinque categorie, e cioè: poesie in lingua italiana divise nei tre gruppi ‘scuola’ (per alunni di scuola media superiore), ‘giovani’ (18-28 anni) e ‘adulti’ (superiori ai 28 anni), e poi poesie in lingua siciliana e narrativa; mentre la sezione “editi” riguarda solamente romanzi e saggi. Le due giurie tecniche si scambieranno quindi, per una ulteriore valutazione, le prime tre opere classificate per ogni sezione. Le opere finaliste saranno inoltre valutate da una giuria popolare e solo nella serata finale di venerdì 8 luglio, durante la quale le due giurie tecniche si riuniranno pubblicamente in seduta plenaria, sarà possibile conoscere i vincitori per ogni sezione. Infine, nella cerimonia di gala di sabato 9 luglio, avverrà la premiazione, alla presenza del Sindaco di Acireale e di varie autorità. Sarà infatti una serata di spettacolo vero e proprio animata da numerosi ospiti illustri, che sarà pure trasmessa in livestreaming su www.innovationtv.it, ed alla quale dovranno partecipare obbligatoriamente tutti i tre finalisti per ogni sezione. Il premio per i vincitori è costituito da una scultura realizzata dalla maestra Francesca Cannavò. L’organizzazione assegnerà inoltre tre premi speciali – per la letteratura, per l’arte e per il volontariato – a personaggi che si sono distinti nei rispettivi ambiti operativi, mentre le opere inedite saranno raccolte e pubblicate in una antologia.

AD

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENT

Comments are closed.