Ciclismo / Bilancio di fine anno delle società Acsi: tra i festeggiati Nicolò Salanitri (un 1° e un 2° posto) della ProRandakes

Per via del clima, calcio e ciclismo, i due sport in Italia più popolari, si dividono quasi equamente l’anno: ciclismo da febbraio a ottobre, calcio da settembre a maggio. Questo vale anche per il nostro mondo dilettantistico.
Ma prima di chiudere la stagione la tradizione vuole che ci si ritrovi per festeggiare! Si festeggiano i prorandakesvincitori, i partecipanti più assidui, i neofiti, i più anziani, gli organizzatori, i giudici, ecc. ecc.
E’questa l’occasione per ricordare quanto accaduto nella stagione appena trascorsa: le vittorie, i trionfi, le sconfitte brucianti e inattese e la fatica, soprattutto la fatica, la tanta fatica patita per stare insieme a godere la passione che accomuna.
In realtà, durante la gara, chi può cerca di isolarsi, di fuggire, di lasciarsi indietro gli avversari che in quei momenti, ma solo in quei momenti, si vedono come nemici da battere. Ma dopo lo striscione d’arrivo, passata l’ebbrezza della vittoria e ingoiato l’amaro della sconfitta, si torna amici come prima, pronti a pedalare fianco a fianco durante gli allenamenti.
Per le società affiliate all’Acsi (Associazione Centri Sportivi Italiani), nella nostra zona centro-sud Italia, regionale e provinciale, la cerimonia è stata organizzata dall’Acsi Messina a Falcone, presso l’aula consiliare del comune. Oltre quattrocento persone, tutte allegre, tutte festanti, tutte pronte ad una breve pausa invernale e una sollecita ripresa primaverile.
Per quelli della Asd ProRandakes, in particolare, c’è stata la gioia di avere tra i vincitori il giovane Nicolò Salanitri, primo nel campionato interprovinciale mtb Messina/Catania/Siracusa nella categoria Primavera e secondo nel campionato provinciale mtb Messina nella stessa categoria.
Un bel successo!

Alessandra Distefano

Print Friendly, PDF & Email