Anche Acireale ha festeggiato in “maniera sobria”, domenica 2 giugno, la Festa della Repubblica

0
57
Il tricolore dispiegato dal Vigili del Fuoco sul campanile del Duomo
Il tricolore dispiegato dal Vigili del Fuoco sul campanile del Duomo
Il tricolore dispiegato dal Vigili del Fuoco sul campanile del Duomo

Sebbene in maniera sobria – recita una nota dell’ufficio stampa del Comune -, anche la Città di Acireale ha festeggiato il 2 giugno, festa della Repubblica. In piazza Duomo il raduno delle autorità civili e militari, delle associazioni combattentistiche e d’arma, della protezione civile ha salutato l’ingresso nel piazzale del Gonfalone della Città di Acireale. Una rappresentanza degli istituti scolastici cittadini ha intonato i vari inni e, tra questi, l’Inno Nazionale scritto sul libretto di Goffredo Mameli che ha accompagnato l’alzabandiera. Quindi la deposizione di una corona d’alloro al Milite Ignoto ha chiuso la prima parte della cerimonia, quella protocollare.
La seconda parte del 2 giugno acese, in una piazza Duomo imbandierata a festa, è stata aperta dalla esibizione del “Gruppo speleo alpino fluviale” dei Vigili del fuoco di Catania che, calandosi con le corde da una delle guglie della cattedrale acese, ha dispiegato il Tricolore.
Al presidente del Consiglio Toruccio Di Maria – prosegue la nota stampa – è toccato leggere il discorso che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato ai prefetti di tutta Italia. Quindi il messaggio del sindaco Nino Garozzo che ha ricordato i valori fondanti della Nazione che festeggia oggi anche un referendum storico, denominatore comune per tutti gli italiani. Il sindaco ha poi espresso pubblica soddisfazione, a nome della Città, per la nomina a cavaliere del lavoro dell’acese Venerando Faro. Sia le autorità che le associazioni hanno sfilato con al petto il nastro giallo, in segno di solidarietà verso i marò prigionieri in India.
Hanno preso parte, in maniera ufficiale, alla cerimonia: Istituto nastro azzurro e comitato donne patronesse, Associazione nazionale combattenti e reduci, Associazione nazionale famiglie caduti e dispersi in guerra, Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia, Associazione nazionale marinai d’Italia, Associazione arma aeronautica, Associazione alpini sezione Sicilia, Associazione nazionale bersaglieri d’Italia, Associazione nazionale carabinieri in congedo e comitato femminile le benemerite, Associazione nazionale finanzieri in congedo, 52 club frecce tricolori, la Croce rossa, la Protezione civile comunale, il Gruppo cinofilo acese, i club service Kiwanis, Lions, Rotary, Serra, gli istituti scolastici comprensivi cittadini, gli istituti scolastici San Luigi” e “Topolinia school”, le forze dell’ordine di Acireale che in questi mesi hanno anche preso parte attiva al “Progetto Legalità”.  

 

Print Friendly, PDF & Email