Asara / Concorso sulla legalità per formare i giovani

Il concorso dell’associazione AS.AR.A “Rosario Livatino” sulla legalità rivolto alle scuole acesi è alla ventunesima edizione. La cerimonia della premiazione si terrà presso l’aula magna del liceo classico “Gulli e Pennisi” di Acireale, il 12 maggio 2022.
Il concorso è diretto agli alunni delle scuole superiori acesi di I° e II° grado.

L’associazione organizza questo premio, rivolto agli studenti, affinchè la cultura della legalità rimanga sempre viva nel contesto acese e non. Ricordiamo che gli obiettivi dell’Asara mirano a ricostruire la legalità per difenderci dall’estorsione, dall’usura, dalla concussione e da ogni altra illegalità che impoverisce il singolo e tutta la comunità.

La commissione che con cura ha letto i lavori dei partecipanti è stata composta da Rosario Musmeci, Antonino Grasso, Alfio Messina, Gregorio Monaco, Gabriella Puleo e Giovanni Vecchio. Quest’ultimo ha anche coordinato la giuria. Il geometra Pippo Russo, componente del consiglio direttivo dell’Asara, ha poi supervisionato e organizzato il tutto con scrupolo ed impegno.

La dott.ssa Gabriella Puleo, neo presidente e il dott. Claudio Bandini, presidente uscente

Concorso Asara, “Affinchè la legalità diventi cultura”

Il tema di quest’anno è stato: “Affinchè la legalità diventi cultura”. La legalità deve diventare un obiettivo che ogni persona deve raggiungere, soprattutto gli adolescenti. Occorre che i giovani si impegnino meglio nei propri studi, leggano di più, riflettano sull’operato di Peppino Impastato, Rosario Livatino, don Luigi Ciotti, fondatore di Libera, e che i politici promuovano il lavoro e la solidarietà. Occorre una formazione permanente per nostri giovani, occorre pure che la Legalità venga portata avanti dai referenti e da tutto il corpo insegnante.

Alla premiazione parteciperanno il prof. Tarcisio Maugeri, dirigente del Liceo Classico “Gulli e Pennisi”. Il dott. Claudio Bandini, presidente uscente AS.AR.A. monsignor Antonino Raspanti, vescovo di Acireale. L’ing. Stefano Alì, sindaco di Acireale.
La giornata avrà un intervento del dott. Tito Cicero, primo dirigente commissario di Pubblica Sicurezza di Acireale. Seguirà la premiazione. La manifestazione sarà a cura della dott.ssa Gabriella Puleo che, nell’ultima seduta, è stata eletta neo presidente dell’Asara.

La dott.ssa Puleo succede come presidente a Orazio Esterini, Giuseppe Russo, Giacomo Fiorini, Orazio Messina, Giuseppe Russo, Pietro Caudullo, Carmela Borzì, Claudio Bandini.
I nominativi scelti dei vincitori sono:  Alberto Presti “Vigo Fuccio-La Spina; Salvatore Rapisarda “Giovanni XXIII”; Grazia Calanzone“Regina Elena”; Francesco Mantaci ”Gianni Rodari”; SimoneMaugeri “Paolo Vasta”; Fabiola Sgroi “Gulli e Pennisi”.

Mariella Di Mauro

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email