Calcio Catania / Tre punti pesanti contro la Juve Stabia

Tre punti pesanti contro la Juve Stabia. I rossazzurri vincono per la seconda volta consecutiva contro le vespe. Ottava giornata del Girone C di Lega Pro. Catania e Juve Stabia si sfidano al “Massimino”. Il Catania non ha iniziato bene il proprio campionato, quattro sconfitte nelle prime sette partite, la vittoria dell’ultimo turno a Picerno ha rasserenato un po’ il clima.

Gli etnei devono sbloccarsi al “Massimino” dove dopo la vittoria contro la Fidelis Andria del 4 settembre hanno perso contro Bari e Turris. Occhi puntati su Luca Moro, l’attaccante classe 2001 ha segnato tre gol nelle ultime due partite.

Sul fronte opposto la Juve Stabia ancora imbattuta. Fuori dalle mura amiche ha conquistato otto dei suoi undici punti totali con due vittorie e due pareggi.

La squadra di Novellino viene da cinque pareggi su sette gare e nell’ultimo turno il pari contro il Palermo in casa ha negato la possibilità ai gialloblu di salire al secondo posto che resta comunque distante solo due punti. Oggi la possibilità di fare un salto di qualità su un campo sempre ostico.

Catania – Juve Stabia, le formazioni in campo alle 17,30

Baldini deve rinunciare a Santancampiano, Frisenna e Calapai fermato dal Giudice Sportivo. Ma ritrova Zanchi, Ceccarelli, Albertini e Russini che ha scontato la squalifica.

Convocato Claiton, alle prese con un affaticamento muscolare, le sue condizioni verranno valutate ulteriormente nelle prossime ore.

Nel 4-3-3 etneo senza Calapai in difesa a destra schierato Albertini mentre Pinto viene confermato a sinistra, coppia centrale composta da Ercolani e Monteagudo.

In mediana a sorpresa posto a Cataldi, accanto a lui Greco mentre per l’altra maglia Rosaia è preferito a Provenzano. Panchina invece per Maldonado.

Nel tridente offensivo al centro Moro, ai suoi lati Russini e Piccolo. Biondi e Russotto partono dalla panchina

Novellino deve fare ancora i conti con le assenze di Cinaglia e Pozzer a cui aggiunge Todisco, ma almeno ritrova tra i convocati Davì.

Il tecnico in conferenza stampa ha praticamente annunciato l’utilizzo di Eusepi dal primo minuto, l’attaccante nel 4-3-3 andrà ad affiancare Panico e Bentivegna con Evacuo in panchina.

In difesa davanti a Sarri giocano Tonucci, Troest con Donati e Rizzo sugli esterni.

A centrocampo Altobelli, Berardocco e Scaccabarozzi. Panchina invece per Schiavi e Squizzato.

Primo tempo ricco di emozioni, il Catania si fa rimontare dal doppio vantaggio

Subito protagonista il Catania con Rosaia che riesce a conquistare un pallone a centrocampo liberando Moro che si invola e segna per il vantaggio dei rossazzurri. Impreparata nell’occasione la difesa delle vespe. Catania 1 Juve Stabia 0.

Doppio vantaggio del Catania con Piccolo che al 14′ intercetta un pallone a centrocampo e  lancia Albertini, passaggio filtrante per Moro che punta l’area ospite, passaggio a Russini che di piatto trafigge Sarri per il secondo gol del Catania. Bellissima azione del Catania.

Al ’23 ci prova Moro, ma il tiro è centrale, facile preda di Sarri. Sul ribaltamento di fronte svarione difensivo del Catania, ne approfitta Eusepi che, di testa, trafigge Sala. Catania 2 Juve Stabia 1

Poco dopo ci prova di nuovo la Juve Stabia con Panico, il tiro va sul fondo.

Al ’28 altro sfarione difensivo del Catania completamente in bambola sulla costruzione dell’azione della Juve Stabia, Eusepi trafigge senza troppi problemi Sala per il pareggio delle vespe. Catania 2 Juve Stabia 2.

Poco prima della fine del primo tempo grave infortunio per Pinto che esce in barella, al suo posto Ropolo.

Nella ripresa il Catania va in vantaggio e amministra il risultato

Ad inizio secondo tempo il neoentrato Ceccarelli prova il tiro dalla distanza senza successo.

Al ’15 Eusepi ci prova dalla lunga distanza ma Sala non si lascia trovare impreparato.

Subito dopo Greco serve al centro dell’area di rigore Moro che scaglia un fendente velenoso deviato da un difensore dello Stabia e si insacca per in nuovo vantaggio dei rossazzurri. Catania 3 Juve Stabia 2

Poi il Catania amministra con sapienza il vantaggio continuando ad attaccare e senza lasciare spazio agli undici di Mister Novellino. Il Catania batte la Juve Stabia 3 a 2. Tre punti pesanti contro la Juve Stabia.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email