Castiglione di Sicilia / Oggi Infiorata del Corpus Domini

Anche quest’anno a Castiglione di Sicilia, nella Basilica della Madonna della Catena, a partire dalle ore 10 di oggi, si potrà ammirare l’Infiorata del Corpus Domini. La manifestazione, organizzata dalla comunità parrocchiale, è stata inaugurata sabato 5 con la celebrazione della Santa Messa.
È una manifestazione – informa una nota della diocesi di Acireale – nata lo scorso anno grazie alla volontà del parroco don Orazio Greco e di alcuni volontari. Essi, con passione e dedizione, espongono meravigliose composizioni floreali molto apprezzate dai visitatori.

I fiori, protagonisti della manifestazione, vengono raccolti nella Valle dell’Alcantara, in riva al fiume e alle pendici dell’Etna. Ornano un tappeto fiorito di 22 metri, all’interno dell’incantevole e restaurata Basilica, per celebrare la reale presenza di Cristo nell’Eucaristia. Inoltre, petali di ginestre, oleandri, rose, foglie di alloro e sabbia dell’Etna decorano i disegni creando delle vere e proprie opere d’arte.locandina infiorata corpus domini

120 candele per illuminare l’Infiorata

Al termine della Messa delle ore 19, sarà esposto il Santissimo Sacramento e si compirà, all’interno della chiesa, una breve processione eucaristica, rispettando le norme vigenti anti-contagio. Alle ore 20.00, sulla monumentale scalinata della Basilica, saranno accese 120 candele che illumineranno il sagrato formando una M, in onore della Beata Vergine Maria.

Infiorata corpus domini 2020“Con quest’ iniziativa cerchiamo di riaccendere nei nostri cuori la fede nell’Eucaristia – dichiara il parroco don Orazio. E sarà l’occasione per rinnovare l’impegno e la collaborazione tra tutti noi. La Solennità del Corpus Domini è la festa più importante della Chiesa Cattolica, perché si celebra il mirabile mistero del Corpo e Sangue di Cristo. Maria, la Vergine Madre, è colei che ha dato la carne al Figlio di Dio. Pertanto chiediamo la sua intercessione in questo giorno solenne affinchè possa far rifiorire l’amore e la fraternità in questo difficile tempo di pandemia”.

Si è invitati, quindi, ad andare a Castiglione di Sicilia, borgo ricco di fede, storia, arte e paesaggi per vedere le creazioni floreali che coloreranno la Basilica, inebriandola di profumo e fragranza.

Print Friendly, PDF & Email