Catania / Dal 2 al 5 giugno la sesta edizione di Etna Comics, fumetti, videogiochi e cultura pop

Da dove cominciare per presentare Etna Comics?Manifesto realizzato dal M° Claudio Villa

Sembra impossibile, ma il festival del fumetto, dei videogiochi e della cultura pop della Sicilia, la cui sesta edizione si svolgerà dal 2 al 5 giugno al complesso Le Ciminiere di Catania, ha in programma così tante iniziative, appuntamenti ed ospiti che è difficilissimo farne un sintesi.

Per i più giovani e smaliziati, diciamo subito che la cultura giapponese (anime e manga) e Youtuber troveranno idonea collocazione nella manifestazione, che prevede quest’anno anche un’area Cinema oltre le tradizionali Games, Altrimondi, Japan, Videogames, Palco e Mostre.

Con la presenza ufficiale delle maggiori case editrici, il piatto forte restano sempre i fumetti, adorati soprattutto dal pubblico più adulto.

Un’importante prologo è stato fatto con l’inaugurazione della mostra “Il volo di Zagor” dedicata all’intramontabile

Il direttore di Etna Comics Mannino con il sindaco Bianco
Il direttore di Etna Comics Mannino con il sindaco Bianco

Spirito con la Scure, alla presenza dello scrittore e curatore della testata Moreno Burattini, dei disegnatori Marcello Mangiantini, Joevito Nuccio, Walter Venturi e numerosi Bonelliani Siculi. La mostra, ospitata nel complesso “Norma” dell’aeroporto etneo, sarà visitabile sino al 12 giugno.

Come sempre tantissimi gli ospiti, italiani e stranieri: tra i tanti, Giancarlo Berardi, creatore di Julia e prima ancora di Ken Parker, da molti considerato uno dei migliori personaggi a livello mondiale; i mitici Silver e Simone Bianchi; Roberto Recchioni; Sergio Algozzino; Zerocalcare; Andrea Plazzi; Cristina D’Avena; Massimo Lopez; l’illustratrice francese Claire Wendling; da oltreoceano arriveranno Amanda Conner e Jimmy Palmiotti (Harley Quinn) e Esad Ribic (Thor e X-Men)… e ancora: lo scacchista di fama mondiale Igor Efimov, le due famose “prop maker” inglesi, Tabitha Lyons e Kerry Cosplay… Insomma un vero e proprio caleidoscopio da non perdere e gustare per ore ed ore di sano divertimento artistico e culturale!

Mario Vitale

Print Friendly, PDF & Email