Calcio Catania / Con il Real Aversa la dodicesima vittoria

0
46

Quindicesima giornata del girone I di serie D. Al Massimino ospite il Real Aversa, i rossazzurri hanno l’obiettivo di tornare a vincere e cercare la dodicesima vittoria in campionato e mantenere gli 11 punti di vantaggio sulla seconda.

Gli etnei con 11 vittorie e 3 pareggi hanno raccolto 36 punti e dalla scorsa settimana, dopo il pareggio di San Cataldo, sono campioni d’Inverno. I rossazzurri finora al Massimino hanno sempre vinto, l’ultima contro l’Acireale, 7 su 7 con 21 reti all’attivo e solo 3 subite. Il Real Aversa è settimo con 19 punti assieme al Castrovillari, Licata e Trapani.

Le parole di mister Ferraro alla vigilia del match

Il tecnico Giovanni Ferraro analizza in sala stampa il momento del Catania.

“In settimana abbiamo lavorato con grande intensità e applicazione – ha sottolineato l’allenatore rossazzurro. Affronteremo una squadra ben allenata che dispone di giovani di prospettiva, ho allenato Russo e Nespoli. Siamo primi in classifica con 11 punti di vantaggio sulla seconda non perché ci chiamiamo Catania ma per i meriti del gruppo, abbiamo un obiettivo preciso fissato dalla società e i ragazzi stanno lavorando molto bene. Faccio i complimenti all’intera squadra e al pubblico che ci sostiene. Oggi è stata importante la visita del nostro presidente. La squadra è in salute, vive un momento di crescita ed è consapevole dell’importanza delle tre partite prima della sosta”.

La formazione in campo

Per quanto concerne la formazione di partenza, il tecnico rossazzurro, dovrà fare a meno di Scognamiglio, Chinnici, Litteri e Buffa, non convocati al pari di Pino, Pedicone e Alessandro Russotto. Abile ed arruolabile Andrea Russotto, out la scorsa settimana. Nel 4-3-3 iniziale Bethers fra i pali; in difesa Rapisarda, Lorenzini, Castellini, Somma; in mediana Palermo, Lodi e Vitale; tante possibilità in avanti, si parte con Forchignone, De Luca e Jefferson.

Primo tempo a reti inviolate

Dopo appena sei minuti il Catania si rende pericoloso con un cross di Forchignone raccolto di testa da Jefferson che sfiora il palo. Risponde subito il Real Aversa con Gassama che prova un tiro dalla distanza, di poco a lato.

Il Real Aversa si riaffaccia nuovamente dalle parti di Bethers con Strianese che tenta anche lui dalla lunga distanza, ma senza successo.

Pericoloso Palermo al 14′ minuto con un tiro di piatto che impensierisce Russo. Palla in angolo. Poco dopo è Jefferson a presentarsi davanti al portiere ospite, ben servito da Vitale in piena area, ma il tiro non è abbastanza potente.

Dopo più di venti minuti di forcing a centrocampo Jefferson, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, prova la prodezza con un tiro all’indietro di poco sopra la traversa. Sul finire del primo tempo ci prova Rapisarda ben servito da De Luca, il pallone finisce tra le braccia di Russo. Termina il primo tempo a reti inviolate. Real Aversa in dieci uomini per l’espulsione di Nespolo al 40′ minuto.

Secondo tempo

Ad inizio ripresa il Catania va in gol con De Luca, servito dal nuovo entrato Russotto, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Poco dopo è Rapisarda che prova, servito dal Lodi, ma Russo para.

Al 14 ‘ il Catania passa in vantaggio con Rapisarda che dopo un batti e ribatti scarica in rete per l’1 a 0 in favore dei rossazzurri.

E il Real Aversa a rendersi pericoloso al 24’ minuto per ben due volte con Gassama che prima spara tra le mani di Bethers e dopo manda alto da due passi. Palla sul fondo.

Scorrono i minuti senza grossi sussulti. Il Catania controlla il risultato forte del vantaggio e della superiorità numerica in campo. Finisce 1 a 0 per il Catania che porta a casa la dodicesima vittoria in questo campionato.

Giovanni Rinzivillo

 

Print Friendly, PDF & Email