Ciclismo / Tra emozione e avventura si è concluso a Ortigia il “Giro della Sicilia”

È stato un saluto festoso ma anche emozionante quello che i partecipanti della quarta edizione del “Giro della Sicilia si sono scambiati al termine della tappa conclusiva tra le bellezze uniche di Ortigia e a cui hanno fatto seguito le premiazioni finali.
Si è così conclusa un’edizione vissuta intensamente ancora nel Val di Noto, toccando le province di Ragusa e Siracusa, tra fatica, pedalate, emozioni, avventura. E con il piacere di ritrovarsi insieme ai punti ristoro, dopo le avvincenti cronoscalate con tratti cronometrati alternate ai tratti in cui si passeggia scoprendo bellezze naturali e monumentali dei territori attraversati.

Una formula di successo – illustra una nota stampa – che in pochi anni riesce a coinvolgere decine e decine di cicloturisti, provenienti da varie zone d’Italia. E anche dai vari Paesi esteri, pronti a pedalare e godersi la Sicilia. Cicloturisti di tutte le età che quest’anno hanno vissuto anche un momento particolarissimo con il “gemellaggio” tra il “Giro della Sicilia” e il “Giro d’Italia”. E  l’incontro con alcuni dei ciclisti professionistici più famosi al mondo. Ortigia, Giro della Sicilia

Nel Giro della Sicilia il fascino del val di Noto

Anche in questa edizione 2022 appena terminata, il “Giro della Sicilia” ha toccato varie località del Val Di Noto. E ha transitato tra il fascino di Noto, Palazzolo Acreide, Ispica e Ortigia, solo per citare alcune tappe.
“Siamo felicissimi del successo ottenuto anche da questa quarta edizione – ha dichiarato il presidente dell’associazione GS Mediterraneo Guido Grasso.  Un successo che ci spinge ulteriormente a proseguire verso questa dimensione cicloturistica alla scoperta degli scenari magici che la Sicilia tutta può regalare”.

“Dopo le prime due edizioni ambientate nella parte occidentale dell’isola e le ultime due dedicate al sud-est siciliano, lavoreremo per proporre nuovi ed interessanti itinerari anche per il prossimo anno. Chi viene al Giro della Sicilia resta colpito dalle bellezze che osserva e scopre. Ma anche dalla piacevole accoglienza che le persone riservano loro oltre che dal buon cibo che nell’isola non manca mai”.

premiazione Giro della Sicilia 2022
La premiazione

 Ortigia, i premiati al Giro della Sicilia

Per quanto riguarda le classifiche finali della manifestazione, ad avere la meglio nella classifica generale è stato il giovane Salvatore Busacca, risultato anche primo nella categoria classe Elite 19/29 anni. Per le donne è stata la cicloamatrice Maresa Kassel a trionfare, conquistando anche un ragguardevole 15° posto nella classifica generale.

Riccardo Tanzini ha chiuso in testa nella classe M5-M6 50/59 anni. Menzione speciale anche per Dany Schoofs, primo classificato nella categoria M7+, riservata a coloro che hanno già compiuto sessanta anni.  Egli ha anche conquistato il secondo posto nella classifica generale dietro al già citato Salvatore Busacca e prima della medaglia d’argento assoluta ottenuta da Riccardo Tanzini.

Per rimanere aggiornati sulle attività e le novità delle prossime edizioni targate “Giro della Sicilia” è possibile consultare il sito internet ufficiale della manifestazione: www.girodellasicilia.com.

Print Friendly, PDF & Email