Concerti / Lo swing dei “Soul singers & trio” di Erika Lo Giudice incanta Presa

Un vero e proprio trionfo di armonia ed applausi, sottolineato con piacere dal foltissimo pubblico intervenuto, ha caratterizzato la sera del 6 agosto, nella piazza principale di Presa, amena frazione di Piedimonte Etneo, il concerto  tenuto dai “Soul Singers & Trio” e organizzato da un comitato cittadino.
La formazione era diretta con passione e professionalità dalla maestra  Erika Lo Giudice, che è stata ottima conduttrice della serata con la spiegazione dell’origine e del significato di ogni brano eseguito.

Sarà perché lo swing ed il blues non passano mai di moda o perché la musica raffinata piace a tutti (molti brani sono stati accompagnati dal ritmo del battimani!), il concerto del coro ionico-etneo, accompagnato per l’occasione dai maestri Fabio Vinci (tastiera), Gianpaolo Castro (basso) e Luca Zarbano (batteria) è stato un susseguirsi di calorosi applausi, con brani apprezzatissimi  che fanno parte della storia della musica moderna:

Erika Lo Giudice (al centro) con i due solisti

da “Over the rainbow” a “Route 66”, da “Oh happy day” a “Java Jive”, da “Amen” a “City called Heaven”, e ancora “Baby King”, “Wade in the water” e tanti altri ancora, con gli eccellenti solisti Candida Riccardi e Loveth Antony Mcson, per un’ora e mezza di esibizione alla presenza di un pubblico coinvolto, tra cui il primo cittadino di Piedimonte Etneo avv. Ignazio Puglisi.

La maestra Lo Giudice ha ricordato che quest’anno ricorre il 20° anniversario di fondazione del coro, che sarà degnamente celebrato con concerti a fine anno.

M.V.