Festa dei fiori / Il carro infiorato dei fratelli Cavallaro vince l’edizione 2024

0
123
carro vincitore Io di te non ho paura

“Io di te non ho paura” dell’associazione culturale Artisti dei Fiori – Fratelli Cavallaro è l’opera infiorata premiata dalla giuria, scelta dalla Fondazione del Carnevale di Acireale, che si aggiudica il primo posto in classifica dell’edizione 2024 della “Festa dei Fiori”.

L’opera – illustra una nota stampa – rappresenta un tema di profonda attualità, la violenza di genere. Uomini che con una tale brutalità e prepotenza vogliono sentirsi superiori, comandare, controllare, possedere la donna che gli sta accanto. E la privano totalmente della libertà di poter fare qualsiasi cosa desideri e talvolta della vita.

Al centro del carro un bellissimo cigno rappresenta la donna. Alle spalle del cigno, sullo sfondo, comparirà il volto di una donna, pura e delicata su un lato, maltrattata e sfregiata sull’altro.
L’uomo violento, viene rappresentato da un lupo per simboleggiare la ferocia contro la figura indifesa della donna.
Ai lati del carro troviamo i simboli legati alla lotta contro la violenza sulle donne: la panchina rossa, le scarpe rosse ed il fiocco rosso.

Il carro infiorato “Io di te non ho paura”, dell’associazione Artisti in fiore fratelli Cavallaro, ha vinto la Festa dei fiori 2024

Con la premiazione che si è svolta intorno alle 23:30 in Piazza Duomo, si chiude ufficialmente la kermesse dei carri in concorso quest’anno.
Grande successo ieri sera per il concerto di Sicily Folk Orchestra, Mario Venuti e Kaballà, evento musicale che ha attirato, anche questa volta, un folto pubblico in piazza Duomo.

Altre manifestazioni

E, a proposito di musica, martedi 30 aprile, in piazza Duomo, si ballerà ancora con “Barocco Spring Festival” by Carnival Beat  e i Djs from Mars, Cacciola e Kenzo.
L’1 Maggio gran finale con il “Concertone”, 12 ore di musica con la partecipazione straordinaria di Bandabardò&Cisco, Brigantini.

Mario Venuti
Mario Venuti, foto Alessandro Castagna

La presenza di visitatori e turisti nella nostra città, in occasione della Festa dei Fiori, ci hanno dato ragione. Così spiega il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo.Creare un’altra manifestazione importante, che ha come protagonisti i nostri artisti del fiore e che genera un altro indotto, in un periodo dell’anno importante per i flussi turistici, ci sprona a rilanciare ancora di più questo evento. Una manifestazione che come ho già avuto modo di dire, va istituzionalizzata. Abbandonarla significherebbe perdere una grossa occasione.

Chiaramente questa edizione ci ha permesso di tracciare un segnale forte della nostra idea di città e non solo in termini di “bellezza”. Godiamoci questi ultimi tre giorni con i prossimi appuntamenti lungo le vie del centro storico. Invito tutti a venire al Concertone che abbiamo voluto organizzare in occasione dell’1 Maggio e che chiuderà questa edizione della Festa dei Fiori di Acireale”.

classifica carri infiorati
La classifica

Scelta vincente dedicare un spazio esclusivo ai carri infiorati

Prima di tutto mi preme congratularmi con il vincitore di questa edizione della Festa dei Fiori che ha rappresentato un tema profondamente sentito come quello della violenza di genere – ha sottolineato il presidente della Fondazione Carnevale di Acireale, Nando Ardita. Ma in generale, voglio ringraziare tutti i nostri artisti del fiore che quest’anno hanno realizzato delle opere di altissimo livello. Segno che abbiamo fatto la scelta giusta dedicando uno spazio pensato esclusivamente per i carri infiorati. Il centro storico in questi giorni si è animato con tante attrazioni ed eventi che lo hanno reso ancora più attraente”.

Un evento importante, curato nei minimi dettagli dall’amministrazione comunale e dagli uffici, che ringrazio nuovamente insieme alla Regione siciliana. Perchè ha creduto fortemente nel nostro progetto e nella manifestazione. Vi aspettiamo agli eventi finali di questa incredibile edizione della Festa dei Fiori di Acireale”.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email