Gabriele Allegra, testimone della vita buona del Vangelo

0
37

Domenica 29 gennaio si è svolta ad Acireale una giornata di spiritualità, cultura e fraternità, nel segno del Venerabile frà Grabriele M. Allega.

In mattinata l’accoglienza dei partecipanti presso il teatro Maugeri, con il benvenuto del Ministro Provinciale dei Frati Minori, fra Pino Noto,  e il saluto del sindaco della città, avv.  Nino Garozzo.

Ha fatto seguito la proiezione  di un video su padre Allegra e, poi, la relazione del vescovo mons. Savio Hon, segretario della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli. Il Vescovo ha messo in evidenza come padre Allegra sia stato comunicatore del Vangelo ed, in modo particolare, testimone autentico ieri e oggi tramite la traduzione della Bibbia nell’osservanza del progetto divino, tradotto nello spirito dell’evangelizzazione.

Alle ore 12, nella cattedrale di Acireale il can. don Roberto Strano ha accolto  con un cordiale saluto di benvenuto tutti i partecipanti, che hanno preso parte alla concelebrazione eucaristica. Ha presieduto la concelebrazione eucaristica mons. Hon, il quale nella sua omelia si è ancora soffermato su tre aspetti fondamentali della vita di fede e cioè sulla spiritualità, sulla missionarietà e sulla semplicità di cuore. Sotto questi tre aspetti egi vede padre Allegra come un profeta, mandato da Dio per testimoniare il Vangelo con la sua stessa vita, nello spirito della evangelizzazione missionaria e nelle istanze della promozione umana. Nel dinamismo di tale esperienza si caratterizzano la fondizione dello studio biblico e quello sociologico, che integrandosi mettono insieme la fede, la cultura e l’azione. Oltre agli scritti, le conferenze ed altro, quello che incide nella vita di fede è l’autenticità della vita, vissuta per Cristo ed a servizio dei fratelli nella comunione e nella riconciliazione.

Dopo un’agape fraterna, nel pomeriggio dalla Cattedrale si è giunti processionalmente fino al convento di San Biagio, dove la giornata si è conclusa con un momento di preghiera in pellegrinagio alla tomba di padre Allegra.

Hanno partecipato molti frati Minori e numerosissimi fedeli, provenienti dalle varie parti della Sicilia, unitamente alle diverse fraternità dell’Ordine Francescano Secolare.

Un vivo ringraziamento va espresso al rev. fra Salvatore Ferro, guardiano della fraternità conventuale locale ed ai frati fra Giuseppe Burrascano e fra Lorenzo Ficano, membri della medesima comunità.

fr. Vincenzo Piscopo OFM

Print Friendly, PDF & Email