Pro Loco Giarre / Le attività in agenda per il 2022

Il presidente della Pro Loco di Giarre, Salvo Zappalà, annuncia le attività in programma per il 2022. L’agenda si prospetta ricca di spazi aggregativi e di condivisione per tutta la comunità giarrese. Nonostante le difficoltà emerse a causa dell’emergenza sanitaria, la presenza sul territorio della “famiglia” Pro Loco non è mai venuta meno, grazie all’incrollabile impegno dei suoi soci. Nell’intervista il presidente guarda all’anno trascorso e al nuovo anno che attende l’associazione, inaugurato con l’evento “In Giro per Giarre la Befana in Fiat 500 e Doni per la Solidarietà” nel giorno dell’Epifania. Un’iniziativa entusiasmante, che ha coinvolto per le vie giarresi grandi e piccoli.

Pro Loco Giarre / Le attività in agenda per il 2022: quali sono le iniziative in programma per il nuovo anno?

epifania giarre befanaAbbiamo tante iniziative prefissate, che dipenderanno anche dall’evolversi della situazione attuale. Siamo partiti nella giornata dell’Epifania con l’evento ‘In Giro per Giarre la Befana in Fiat 500 e Doni per la Solidarietà’, che ha portato divertimento ai bambini. Da qualche anno la Pro Loco di Giarre organizza la benedizione degli animali, che quest’anno cercheremo di fare in forma ridotta nel Duomo di Giarre, vedremo la data in cui fissarla.

In programma abbiamo anche il premio di poesia “San Valentino“, giunto già alla sua sedicesima edizione, esteso a livello nazionale. E’ un premio affermato, la cui premiazione avrà luogo nel salone del comune di Giarre, nella Sala degli Specchi. Ogni anno il premio ha visto un notevole afflusso di partecipanti e il tema amoroso non è il solo ad essere trattato nelle poesie, che possono riguardare qualunque ambito”.

In questo periodo di pandemia come si è riusciti a mantenere i legami e a creare momenti associativi? Qual è stato il contributo della Pro Loco per fronteggiare l’ emergenza? 

“La Pro Loco è sempre stata solidale in questo periodo di pandemia. Già lo scorso anno abbiamo promosso la distribuzione di ben 1500 mascherine da destinare alle forze dell’ordine, agli ospedali, alle case di cura. Abbiamo sensibilizzato i nostri soci ad offrire il loro contributo durante l’emergenza. Agli inizi della diffusione del Covid, data la difficoltà a reperire mascherine, abbiamo reperito le materie prime, le stoffe, e i soci competenti in sartoria si sono adoperati per procurarle a chi ne aveva bisogno. Nei mesi seguenti abbiamo inoltre promosso diverse attività, come progetti per i bambini chiusi in casa durante il confinamento; a Pasqua abbiamo distribuito uova di cioccolato nelle case e provveduto a fare la spesa alle persone anziane impossibilitate ad uscire.

Preziosa è stata anche la collaborazione con le forze dell’ordine, a cui, da volontari, abbiamo offerto la nostra disponibilità. Ci siamo sempre stati secondo lo spirito della Pro loco: quello di fare volontariato per le persone. L’anno scorso ci siamo difesi continuando a proporre iniziative all’interno della nostra struttura, dove abbiamo tenuto alcuni momenti di aggregazione. Abbiamo avuto le nostre difficoltà, ma la Pro loco è sempre stata presente sul territorio”.

Giarre / Le attività della Pro Loco per il 2022: perché iscriversi all’associazione?

“Noi partiamo sempre dal presupposto che la Pro Loco è una famiglia. Ad esempio organizzare una tombolata significa coinvolgere le persone più anziane, talvolta sole, facendole sentire a casa. Oggigiorno questo tipo di rapporto tende a mancare. La nostra associazione è una realtà di libera democrazia, che si fonda sullo spirito aggregativo e partecipativo. Anche nella manifestazione per l’Epifania una nostra socia si è messa a disposizione per portare un po’ di allegria e divertimento. Un’associazione deve essere viva, altrimenti meglio non fondarla”.

Il 2021 si è concluso “dulcis in fundo”

Quest’anno si è tenuta la quinta edizione del festival culinario dei dolci natalizi. Gli anni scorsi l’abbiamo organizzata a livello regionale collaborando con la scuola alberghiera. Quest’anno a causa del Covid19, si è tenuto in forma ridotta nella nostra sala” ci racconta Salvo Zappalà. Il festival culinario di dolci natalizi è un’iniziativa promossa dalla Pro loco al fine di valorizzare la pasticceria siciliana e incentivare il perfezionamento di chi si cimenta. Quest’ anno ad aggiudicarsi il premio è stata Barbara Moschella con il suo dolce “Sweet Winter”.

A fine 2021, l’ente Turistico Pro Loco di Giarre ha promosso la realizzazione del “Calendario 2022 Ieri e Oggi” al fine di preservare il volto antico e nuovo della città di Giarre attraverso le immagini illustrate. Si conferma così il ruolo proficuo e solidale di una realtà locale come quella della Pro Loco, che si spende, con piccoli gesti, per donare ai cittadini momenti di spensieratezza e comunione.

Graziana Caruso

Print Friendly, PDF & Email