Giarre / Il “Falcone” accreditato ai Progetti Erasmus

LIPSSEOA “Giovanni Falcone”di Giarre è tra i 287 istituti scolastici italiani accreditati per i prossimi sette anni  per Progetti di Mobilità della nuova KA1 ERASMUS 2021-2027 .Questo successo – informa una nota dell’Istituto – è  un importante riconoscimento che premia l’impegno profuso nell’ azione di implementazione del proprio Piano di internazionalizzazione. L’istituto ha continuato a progettare il futuro della propria offerta formativa con ambizione, lungimiranza ed entusiasmo. Ciò, nonostante le difficoltà del particolare momento che tutte le istituzioni scolastiche stanno vivendo.

Proprio per questo, ha presentato a fine ottobre la propria candidatura al prestigioso accreditamento Erasmus. Ciò a seguito di un’accurata definizione e strutturazione del Piano Strategico Erasmus, volto ad offrire eccellenti opportunità di studio e formazione di breve, medio e lungo termine in Europa agli studenti e ai docenti.

Falcone Giarre didattica
Attività didattiche all’alberghiero “Falcone” di Giarre

Al “Falcone” di Giarre l’accreditamento ai Progetti di mobilità Erasmus

Ottenuto l’Accreditamento Erasmus si accede a un percorso semplificato per richiedere i finanziamenti dell’Azione Chiave 1. Sarà possibile così richiedere finanziamenti ad ogni Call annuale presentando solo una domanda di budget all’ Agenzia Nazionale Erasmus+ INDIRE. Questo permetterà agli studenti di potere effettuare scambi scolastici di gruppo, e anche di programmare e svolgere all’estero una parte del loro percorso scolastico.

Beneficiando dunque anche di borse di studio a copertura totale, la cui durata può estendersi sino ad un intero anno. I docenti potranno beneficiare di periodi di formazione all’estero. Saranno peraltro possibili anche scambi di docenti fra i diversi paesi dell’Unione, con conseguente arricchimento reciproco dei beneficiari dello scambio. “La nuova programmazione Erasmus ha l’ambizioso obiettivo di portare a compimento il progetto di creazione di uno Spazio Europeo dell’Apprendimento. Il nostro istituto – dichiarano con  entusiasmo la dirigente scolastica Monica Insanguine e la coordinatrice Eramus+, Teresa Casa – è pronto a contribuire al raggiungimento di tale obiettivo”.

Print Friendly, PDF & Email