Jannik Sinner nella storia: è il primo italiano a vincere gli Australian Open

0
107

Jannik Sinner è il primo tennista italiano a vincere gli Australian Open e scrive una nuova pagina di storia del tennis: battuto in finale il russo Daniil Medvedev.

Finiti i paragoni con Panatta e Pietrangeli: Sinner è già oltre. Battuto Medvedev in finale, Jannik è nella storia come primo italiano a vincere in Australia dall’era Open ed è il più giovane nostro connazionale di sempre a vincere uno slam.

Un torneo dominato

Un torneo dominato dall’inizio alla fine, quello dell’altoatesino a Melbourne. Il primo dei tornei planetari più importanti che Sinner decide di affrontare subito con forza, testa e determinazione.
Da subito lo dimostra: iniziato il suo Open il 14 gennaio, batte al primo turno l’olandese Botic Van de Zandschulp in poco più di due ore e trenta minuti di gioco e in soli tre set con i parziali di 6-4, 7-5 e 6-3. Al secondo turno è un altro olandese, Jesper de Jong, a subire i colpi di Jannik Sinner: questa volta l’azzurro lascia solo le briciole all’orange, che annienta in meno di due ore con un triplo 6-2. Al terzo turno è poi il momento dell’argentino Baez: anche qui Sinner è semplicemente perfetto e l’argentino − ventiseiesimo nel ranking mondiale − non può far altro che inchinarsi all’azzurro che lo annienta con il punteggio di 6-0, 6-1, 6-3.

Con meno di 6 ore di gioco, Sinner vola agli ottavi contro il russo Karen Khachanov, quindicesimo nel ranking e semifinalista in Australia nel 2023. Ma sulla Margaret Court Arena, Sinner non si lascia intimorire e batte, ancora in soli tre set, Khachanov con i parziali di 6-4, 7-5, 6-3. Ai quarti, contro l’altro russo Andrey Rublev, la storia si ripete e un magnifico Jannik Sinner dopo tre set vinti per 6-4, 7-6, 6-3, si qualifica per la prima volta in semifinale agli Australian Open. Sinner diventa così il secondo azzurro ad arrivare alle semifinali degli Australian..

CONTINUA A LEGGERE l’articolo di Noemi Di Benedetto su cittànuova.it

Print Friendly, PDF & Email