Libri / (Ri)Presentato “Effetto virale” di Grasso e Carreca

Ad un anno dal primo lock-down, si è svolta nella Basilica di Aci San Filippo la presentazione del libro “Effetto virale – la Chiesa (social) al tempo del Covid-19″ di don Arturo Grasso vicario parrocchiale della sopracitata Basilica e direttore dell’uffcio comunicazioni della diocesi e di Antonio Carreca, giornalista.
Un libro che, come ha affermato il Vicario generale mons. Giovanni Mammino, assumerà tra qualche anno una valenza storica. Il testo racconta l’esperienza vissuta dai due autori durante la pandemia, le loro emozioni, il lavoro svolto, le difficoltà incontrate. Ma anche le modalità messe in atto dalla Chiesa di Acireale per affrontare l’emergenza e superare un periodo straordinario che non sarà mai dimenticato.

Effetto virale presentazione libro
Un momento della presentazione del libro nella Basilica di Aci San Filippo

“Effetto virale” di don Arturo Grasso e Antonio Carreca, testimone del tempo della pandemia

Durante la serata, la visione di un video realizzato dal foto amatore Massimo Vittorio, che racconta la fede vissuta nel silenzio al tempo del Covid, ha commosso i presenti, rievocando l’anno passato.
Sono intervenuti il parroco don Roberto Strano, che ha curato la prefazione del libro, Giuseppe Vecchio direttore de La Voce dell’Jonio, il sindaco di Aci Catena Nello Oliveri e il già citato mons. Giovanni Mammino.  Tutti, concordemente, hanno giudicato il testo come primo testimone del tempo pandemico. Nel contempo aiuterà le generazioni future a capire ciò che veramente si è vissuto e che ancora si continua a vivere.

Il testo lancia un messaggio positivo: il periodo del confinamento, il cosiddetto lock-down, ha messo in evidenza l’importanza del fare “rete”. Una rete umana wifi senza fili. L’uomo è relazione e crea legami che nemmeno la pandemia può scindere.
La serata è stata arricchita dalla bellissima voce del soprano Maria Grazia Tringale. Il maestro Giuseppe Maenza ha fatto vibrare mirabilmente l’antico organo della monumentale Basilica.

Maria Catena Sorbello

Print Friendly, PDF & Email