Misterbianco / Ai partecipanti al concorso dell’associazione “Graziella Corso” il secondo “Quaderno antologico”. La cerimonia di consegna il 12 giugno

Domenica 12 giugno 2016 l’associazione culturale “Graziella Corso”  organizza un “caffè letterario” dedicata all’arte e alla cultura. Appuntamento alle ore 19 al ristorante “La buccia” di Misterbianco, per un incontro che vedrà la presenza di scrittori, musicisti e artisti vari.

Fiore all’occhiello della serata è la presentazione e consegna del secondo “Quaderno antologico” realizzato con gli elaborati dei ragazzi di terza media degli istituti scolastici di Misterbianco  “Leonardo Da Vinci” e “Leonardo Sciascia”. Gli alunni che hanno preso parte al concorso, promosso dall’associazione culturale “Graziella Corso,” hanno partecipato lo scorso gennaio alla giornata di premiazione degli elaborati. Vincitrice Jennifer Cicero con “I sogni” mentre gli attestati di merito sono andati a Chiara Marcodini con “Per sempre” e a Clarissa Pandolfo con “Normal people scare me”.

Francesco Manna con i premiati
Francesco Manna con i premiati

Il “Quaderno antologico” di questa edizione contiene i 28 elaborati e sicuramente per la commissione giudicatrice non sarà stato facile esprimere un giudizio, visto che tutti i lavori dei ragazzi meritavano attenzione per l’impegno profuso.

Durante la serata il pubblico  potrà anche conoscere personalmente alcuni scrittori del territorio, presenti con i loro libri, tra questi citiamo  Annamaria Gigante, Angelo Battiato, Federico Lupo, Francesco Manna, Gianluca Granieri e Salvatore Mazzola. Gli interventi musicali saranno curati da Silvio Giacopello mentre Patrizia Sofia Greco si esibirà in una danza orientale.

L’evento sarà condotto da Agata Sava che nell’occasione avrà anche una sua personale di pittura. Ad affiancarla nell’intrattenimento degli ospiti ci sarà Matteo Sicuro.

Una serata ricca quindi di momenti culturali e momenti di grande emozione per i giovanissimi scrittori che, avranno la gioia di ricevere dal presidente dell’associazione, Francesco Manna il “loro” quaderno antologico, e chissà che fra questi fanciulli non ci sia qualcuno che abbia già deciso che questa bella avventura non finisca qui, e possa diventare, invece,  il proprio futuro.

Gabriella Puleo